Bagno chimico: cos’è? come funziona?

Il bagno chimico è la perfetta alternativa di un bagno convenzionale. Se partecipi ad una festa all’aperto o vai in vacanza in campeggio, scoprirai che è ciò di cui avevi bisogno.

Il suo funzionamento è molto semplice, infatti basta riempire il serbatoio del gabinetto che divide le acque chiare da quelle nere, inserire nel wc il liquido utilizzato come disinfettante e infine aggiungere circa 15 litri di acqua per il risciacquo.

Esiste anche un modello di wc chimico più basic, dove basterà svuotare un semplice sacchetto per farlo tornare come nuovo. I bagni chimici vanno incontro a diverse esigenze, infatti ci sono diversi modelli usati sia in ambienti aperti, sia in ambienti chiusi.

Bagno chimico per casa

Il bagno chimico in casa può essere utilizzato per diverse ragioni. Quando ad esempio non è possibile allacciarsi alla rete fognaria o all’acquedotto, oppure quando in casa ci sono persone anziane o con problemi di deambulazione.

In questo caso il wc portatile è una vera salvezza, perché potrà essere posizionato nella stanza più utilizzata da chi ne ha necessità o spostato, grazie all’installazione di piccole rotelle. 

Bagno chimico per roulotte e campeggio

Sicuramente questo bene sanitario, è nato per venire incontro ad esigenze particolari soprattutto quando si è fuori casa. Hai programmato qualche giorno in roulotte con la famiglia? In questo caso il bagno chimico è una scelta necessaria poiché comodo e pratico da pulire. Può avere una durata di circa 3/4 giorni e può essere utilizzato regolarmente da 4 persone. 

Inoltre quando si è fuori casa e si ha necessità di avere un po’ di privacy, invece che correre per tutto il campeggio alla ricerca di un bagno, portando con te il tuo wc portatile risparmierai tempo e sarai meno stressato. 

Ricorda che, smaltire i rifiuti in aperta campagna sarà più facile, in dotazione ai bagni chimici vendono dei sacchi biodegradabili che contengono una polvere che trasforma i rifiuti da liquidi a solidi.

In seguito potrai seppellirli senza problemi a una adeguata profondità. Invece la carta igienica disgregabile la potrai acquistare insieme al wc chimico rispettando perfettamente l’ambiente. Puoi ottenere informazioni più specifiche sui bagni chimici per campeggio sul sito consiglicasa.com.

Bagno chimico per cantiere

Chiunque abbia un’impresa edile e allestisce un cantiere, deve assolutamente garantire ai propri dipendenti un wc chimico. I bagni chimici per cantiere hanno dei requisiti di legge da rispettare, ogni violazione comporta delle sanzioni: da una multa salata tra i 500€ i 2000€ fino a due mesi di fermo. Il datore potrà scegliere il wc chimico che più preferisce, esistono anche modelli che si attaccano alla rete fognaria, quindi avrà l’imbarazzo della scelta.

Per i cantieri grandi con molti lavoratori, è possibile installare più wc chimici o anche una struttura con due o più cabine, in modo che chiunque voglia utilizzarlo non debba attendere troppo a lungo il suo turno. Una tipologia di wc chimico molto comune tra i cantieri è quello “alla turca”, che garantisce comodità e igiene. Chi costruisce un wc chimico in un cantiere deve garantire:

  • spazio interno di un metro quadro con altezza di due metri;
  • visibilità interna;
  • ventilazione adeguata;
  • la porta si deve chiudere da sola e deve essere sbloccabile dall’esterno in caso di emergenza. 

Quanto costa noleggiare un bagno chimico

Per noleggiare un bagno chimico per un concerto o un festival, puoi rivolgerti a un’azienda specializzata in questo. Noleggiare un wc chimico permette di evitare di costruire tubature o strutture accessorie, posizionandoli e rimuovendoli facilmente.

Il costo di questa operazione varia in base alla durata dell’utilizzo e al numero di servizi igienici.

Se si parla di una giornata il prezzo gira intorno ai 100€, per un periodo più lungo si può arrivare fino a 400€.

Esistono però anche bagni chimici di lusso, dotati di servizi aggiuntivi, per esempio sala make-up per le signore, e i prezzi aumentano drasticamente.

Bagno chimico costo dei vari modelli

I costi dei bagni chimici variano in base al modello che sceglierai. Quelli con il sacchetto estraibile sono più economici e veloci da pulire, con un costo che si aggira attorno ai 20/30 €. 

Grazie ai diversi modelli presenti sul mercato, infatti, andare incontro alle tue esigenze è più facile. Se cerchi un wc chimico facile da pulire, comodo, con i cattivi odori che rimangono contenuti all’interno senza invadere l’ambiente circostante, verrai accontentato senza problemi. 

Tutto dipende molto dalle tue esigenze, se siete una coppia che trascorrerà una notte in campeggio basterà un wc chimico dal costo contenuto, circa 50/70€, se siete una famiglia allargata il costo sarà superiore girando intorno agli 80/100€.

I bagni chimici possono davvero accontentare tutti, basta solo capire quale si cerca.