Come creare un calendario editoriale efficace per il blog

È arrivato il momento di scrivere un nuovo post per il blog, ma la domanda è sempre la stessa: “Cosa ci scrivo adesso?”.  Scenario ancora più difficile se, oltre al non saper cosa scrivere, siamo affetti dal blocco dello scrittore. Puoi passare ore a dare un’occhiata ad altri blog, interrogare Google, rileggere i tuoi vecchi post, cerchi in ogni modo di farti venire qualche idea. Ma questo è solamente un modo per stressarti, stancarti e perdere anche un po’ della passione per la scrittura.

Ma come siamo arrivati fin qui? Che ne è di tutto l’entusiasmo dell’inizio, del divertimento che c’era quando nella tua testa correvano decine di idee per i blogpost? Niente panico ora, siamo qui per dirti che succede, è una cosa normale e capita a tantissimi blogger. E accade soprattutto perché, nella maggior parte dei casi,  sei solo ad affrontare tutto: sei l’editore, il social media manager, il grafico, l’addetto alle attività di marketing… insomma sei tu il tuo blog.

Sai come fanno tanti blog ad affermarsi e diventare popolari? Uno dei segreti del loro successo è saper pianificare le cose. E uno dei modi migliori è sapere creare un calendario editoriale dei contenuti per il blog. Avere una strategia dei contenuti può trasformare il tuo blog da hobby a qualcosa di davvero più professionale. Abbiamo chiesto ai ragazzi di blogdg.com:

Perché il calendario editoriale può aiutare il tuo blog a crescere?

Ecco le loro risposte:

  1. Parola d’ordine: organizzazione

Chi non ha idee per blogpost che vanno a zonzo per vari canali digitali, google doc, trello, evernote, asana… e chi più ne ha più ne metta. Che si tratti di strumenti tech oppure dei più classici fogliettini di un block notes, i tuoi prossimi articoli sono lì, sparsi

Come stupirti allora se non riusciamo a dare continuità all’attività di scrittura. Se abbiamo, invece, un calendario dove inserire tutto, dalla tematiche, ai contenuti, incluse le date per la pubblicazione, daremo al nostro lavoro ordine, scadenze e programmazione.

  1. Velocizza la tua attività online

Riuscire a programmare mensilmente le uscite sul tuo blog è un grande punto di arrivo per la crescita del tuo spazio virtuale. Ti dà l’opportunità di vedere cosa va e cosa andrebbe migliorato, ti permette di dedicarti con anticipo anche alla condivisione su piattaforme social e ti dà modo di rendere i contenuti variegati al punto giusto, quello che piace ai lettori!

  1. Ti dà autorevolezza

Elaborare un calendario editoriale e rispettarlo (ovviamente) è un modo potentissimo per trasformare la tua attività da blogger in qualcosa di più consistente. I lettori capiranno che fai sul serio, daranno maggior peso alle tue parole e diventeranno visitatori usuali del tuo blog. Nelle cose ci vuole impegno, e una content strategy aiuta anche in questo.

Come creare un calendario editoriale per il blog

Ti abbiamo detto alcuni dei motivi per cui occorre averlo, ora vediamo insieme come creare un calendario editoriale efficace e su misura del tuo blog.

Indipendentemente dal tipo di blog che curi, che si tratti di food, bellezza oppure consigli tecnologici, la struttura base del calendario editoriale è sempre la stessa.  Si tratta, in grandi linee, di una pagina, word, excel, pages, di google calendar… scegliete la piattaforma che più fa per te; quello che è fondamentale sono le sezioni da inserirci:

  • Tematica generale del blogpost
  • Categoria
  • Titolo (anche provvisorio)
  • Concept da sviluppare nel dettaglio, inclusi titoletti e argomenti secondari
  • Parole chiave
  • Fonte per le immagini e idea visuale
  • Proposta di Call-To-Action finale
  • Data di scrittura
  • Data di pubblicazione
  • Canali di ricondivisione

Queste sono alcune delle informazioni che non facciamo mai mancare nei nostri blog post, tutto è, ovviamente, modificabile, ampliabile e personalizzabile. Quello che ti consigliamo è di alternare le tematiche, offrendo ai tuoi lettori contenuti sempre differenti, temi mai ripetitivi e blogpost da leggere e condividere.

Ricordati un assioma fondamentale della scrittura web: non scrivi mai solamente per te stesso, pensa sempre agli utenti.