Come proteggere i metalli dalla corrosione tramite la zinco nichelatura


La zinco nichelatura: la tecnica anti-corrosione

La zinco nichelatura consiste in una particolare tecnica anti-corrosiva dei metalli; essa è composta sia da nichel che da zinco, quest’ultimo è presente in piccole quantità comprese tra il 12% ed il 15%.
Il composto zinco-nichel, che permette l’elettrodeposizione, si crea grazie a delle soluzioni acquose composte da sostanze alcaline ed additivi.
La zinco nichelatura, in tale composizione, può avere plurimi utilizzi che, di seguito, sono illustrati.

I benefici del procedimento di zinco nichelatura

La zinco nichelatura, oltre a proteggere i metalli dalla corrosione, può avere differenti utilizzi che la rendono necessaria per la conservazione dei metalli, in special modo delle leghe ferrose.
Per completezza vediamo, adesso, quali sono nello specifico i benefici del trattamento di zinco nichelatura sui metalli.

La zinco nichelatura, ovvero una lavorazione di cui Zincatura Botter è specializzata, garantisce:

  • uno strato di conversione auto-cicatrizzante;
  • aggiunge ai materiali un film lucido, grigio che dona agli stessi resistenza;
  • il materiale di zinco nichelatura può ricevere, successivamente al trattamento, altri passaggi sigillanti;
  • la passivazione in cromo, derivante dalla zinco nichelatura, garantisce il rispetto della norme RoHS;

I benefici dei rivestimento zinco- nichel

Eseguire un rivestimento con la tecnica della zinco nichelatura vuol dire utilizzare un composto formato per l’85% da zinco e per il 15% da nichel.Tali sostanze vengono immesse all’interno di sostanze come l’acciaio al carbonio al fine di fornire protezione al pari e con le stesse caratteristiche di un rivestimento in zinco.

Bisogna specificare che il rivestimento zinco-nichel è formato da tre strati: il primo è lo strato che sta alla base, il secondo quello passivato trivalente ed il terzo è quello sigillante; tale composizione determina, nel procedimento di zinco nichelatura, tantissimi benefici per il metallo, favoriti dal fatto che il trattamento zinco- nichel ha una buona forza penetrante anche nelle cavità più strette e profonde.

Nello specifico, tale trattamento permette la presenza di tre elementi che garantiscano maggior protezione rispetto agli altri rivestimenti, essi sono:

  • maggiore protezione del metallo dalla corrosione;
  • maggiore resistenza all’usura delle parti in movimento;
  • limitazione dello stress termico delle parti sottoposte a fonti di calore ed a temperature di esercizio elevate.

Una volta definiti i benefici del trattamento zinco-nichel è bene analizzarli nel dettaglio.Per quel che riguarda la protezione dalla corrosione dei metalli, in special modo del ferro, bisogna sottolineare che la zinco nichelatura nasce proprio per prevenire tale problematica; difatti, rispetto agli altri rivestimenti, quello composto da zinco e da nichel garantisce una protezione anche tre volte maggiore rispetto alle altre tipologie di rivestimento in zinco esistenti.

A ciò bisogna aggiungere che per tali rivestimenti vi è una caratteristica molto particolare, concernente la creazione di depositi di zinco e nichel che danno vita ad una struttura cristallina uniforme per tutta la superficie; questo vuol dire che il rivestimento composto da zinco e nichel è sottile, unico e compatto ed avvolge tutto il metallo proteggendolo per interno.

Date queste caratteristiche si può affermare che proteggere il metallo tramite la tecnica della zinco nichelatura vuol dire tutelarlo per un lasso di tempo maggiore, pari al doppio, rispetto a quello che sarebbe garantito utilizzando un altro tipo di rivestimento.
Analizziamo adesso il secondo beneficio garantito dal procedimento di zinco nichelatura: si tratta della maggiore resistenza all’usura del metallo. Tale garanzia è determinata dalla struttura stessa dello zinco e del nichel che, uniti, danno vita ad un composto liscio, sottile ed uniforme in grado di limitare, se non addirittura eliminare, ogni possibilità che il rivestimento venga rovinato.

Tale caratteristica è dovuta non solo, come già detto, alla presenza di un composto liscio e sottile ma anche ad altre caratteristiche che sono:

  • la durezza maggiore dei materiali impiegati per il rivestimento;
  • la creazione di una superficie di rivestimento che elimina ogni traccia di attrito;
  • la creazione di una superficie in cui sono assenti regolarità e possibilità di abrasione;

Tutto questo porta ad affermare che, secondo l’unità di misura determinata dalla scala scala di durezza di Vickers, il composto nichel-zinco presenta una durezza tre volte superiore rispetto al composto formato solamente da zinco. Nello specifico, grazie alla zinco nichelatura, le parti ricoperte da zinco e nichel raggiungeranno sino a 450 Hv contro i soli 150 Hv raggiunti dalle parti dei metalli ricoperti solo da zinco.
Come si vede la presenza del nichel è fondamentale per dare resistenza, durezza, levigatura e regolarità all’intera copertura, al fine di coprire al meglio il metallo che si sottopone al trattamento di zinco nichelatura.

Passiamo, adesso, all’analisi dell’ultime dei benefici determinati dal procedimento di zinco nichelatura che è quello inerente la maggiore resistenza termica del metallo, sottoposto a tale trattamento, alle alte temperature. Bisogna sottolineare sin da subito che la resistenza alle alte temperature deriva proprio dalla presenza sia del nichel che dello zinco; tali elementi permettono di garantire al metallo una protezione maggiore dalle alte temperatura.

A corroborare tale affermazione vi sono molti test che dimostrato che il rivestimento fatto da zinco e nichel permette al metallo di resistere alla corrosione anche nel momento in cui lo stesso viene esposto a temperature che raggiungono anche i 300°.
Tale affermazione dimostra ulteriormente come la zinco nichelatura sia maggiormente efficace rispetto al solo rivestimento in nichel che garantisce una resistenza alle temperatura minore, determinando più facilmente la corrosione del metallo.

Conclusione

Da quanto detto si può affermare che rivestire i metalli con la tecnica della zinco nichelatura garantisce una serie di aspetti positivi e di successi che preservano il metallo stesso per lungo tempo.
Proprio per questo motivo nell’ambito delle infrastrutture, costruzione degli immobili, ambito industriale ed ingegneristico si utilizzano tali componenti per rivestire il metallo, come l’acciacio o il ferro.

Si aggiunge, inoltre, che date le proprietà anti-corrosive del nichel e dello zinco, in via sperimentale, anche nel settore agricolo e nella costruzione di alcuni materiali si sta provvedendo ad adottare tale tecnica di rivestimento al fine di dar vita a strutture metalliche più resistenti, sicure e durture nel tempo.