Company Car Drive 2018: Mercedes-Benz presenta le soluzioni per la mobilità del futuro!

Mercoledì 23 Maggio 2018 ha preso il via il Company Car Drive, ovvero il più importante appuntamento del nostro Paese dedicato al fleet management. Molta attesa per l’evento organizzato all’Autodromo Nazionale di Monza, dove Mercedes-Benz ha mostrato agli addetti del settore le soluzioni più innovative per la mobilità del futuro.

Spazio alle concept car del marchio tedesco, dunque, e in particolare a una nuova generazione di propulsori Diesel EU6d-TEMP. La smart vision EQ fortwo è solo uno dei punti di forza di questo evento: si tratta di un prototipo per il car sharing che anticipa i tempi non solo per ciò che riguarda il trasporto pubblico locale su misura del singolo, ma anche per la mobilità urbana in generale. Stupisce gli spettatori anche la showcar EQA, la prima vera compatta del marchio.

Proprio questo è lo scenario in cui si va a inserire la presenza di Mercedes-Benz, che presta la massima attenzione alla mobilità del futuro senza rinunciare a focalizzarsi sullo sviluppo delle motorizzazioni classiche. Se ne può trovare la conferma grazie al Vision Van, un veicolo commerciale totalmente elettrico e non inquinante, concepito e messo a punto per rendere possibili le consegne dell’ultimo miglio, ad emissioni zero.

Il Vision Van è dotato di tecnologie estremamente innovative: algoritmi di nuovo tipo controllano  lo smistamento e il caricamento dei colli, una gestione del vano bagagli intelligente e totalmente automatizzata porge i pacchi al punto di scaricamento, e due droni, appositamente pensati per le consegne, sono in grado di svolgere il lavoro automaticamente entro un raggio di 10 km!

L’elettrificazione, insomma, è il denominatore comune per le differenti visioni di mobilità proposte, nella prospettiva di un futuro full-electric. Per arrivare a questa visione molto futuristica, però, non si è potuto fare a meno di passare attraverso i veicoli commerciali Mercedes tradizionali, ovviamente modificati in un’ottica di sostenibilità e di efficienza.

Proprio questo è lo spunto che ha dato il là alla realizzazione dei motori Diesel EU6d-TEMP, che a partire dalla fine dell’estate andranno a equipaggiare, in oltre 200 varianti, più di 30 modelli, per un vasto assortimento di veicoli, che va dalla Classe A alla Classe S. Come dichiarato da Ola Källenius, responsabile Group Research e Mercedes-Benz Cars Development, infatti, “negli ultimi due anni, con la nuova generazione di motori, Mercedes-Benz ha dimostrato come la sfida sulle emissioni di NOx delle autovetture Diesel possa essere tecnicamente superata. Abbiamo già compiuto enormi progressi, ma i nostri progettisti continueranno naturalmente a lavorare a nuovi sviluppi”.

Insomma, il mondo delle flotte ha proposto a Company Car Drive le strategie più inedite che hanno a che fare con il canale fleet, ma la manifestazione ha rappresentato anche un’occasione per provare a delineare le prospettive sui prodotti del futuro.