Come creare un sito multilingua

Quali sono i passi da seguire per dare vita a un sito multilingua? Per prima cosa, ovviamente, è importante decidere quali saranno le lingue che saranno proposte dal sito: per arrivare a questa scelta, è necessario eseguire delle valutazioni ben ponderate a proposito dei mercati di riferimento in cui si vuole arrivare. Proprio per questo motivo, il focus deve essere concentrato prima sul target di mercato, e solo in un secondo momento sulla lingua. La ragione di questa scansione temporale è facile da spiegare: si pensi al francese, che è una lingua parlata in Francia, ma anche in molti Paesi dell’Africa o dell’Asia. E lo stesso discorso si può fare per l’inglese: un conto è quello che si parla in Gran Bretagna, un conto è quello che si parla negli Stati Uniti, un conto è quello che si parla in Australia.

Di certo, è utile avere a disposizione un plugin WordPress adatto allo scopo: uno dei più apprezzati è senza dubbio WPML, cioè WordPress Multi Lingual, che non a caso è il più conosciuto nel settore. Una volta che è stato installato, consente di tradurre ogni pagina in tutte le sue parti: non solo gli articoli, quindi, ma anche i widget, i menu e così via, senza dimenticare le descrizioni delle immagini o le stringhe di altri plugin, in modo tale che l’ottimizzazione per i motori di ricerca agisca anche a livello internazionale. Tra i punti di forza di questo plugin, si segnala la semplicità di utilizzo, con un’interfaccia davvero facile da gestire.

L’utilizzo di hreflang per la visualizzazione di URL locali e lingue è un altro suggerimento da non sottovalutare: ciò è vero, per esempio, se si ha a che fare con dei contenuti che presentano delle varianti locali di lieve entità, mentre i contenuti delle pagine sono simili e in una lingua sola. Tornando a un esempio visto in precedenza, si pensi a un sito che ha contenuti in inglese che si rivolgono sia a un pubblico inglese, sia a un pubblico americano, sia a un pubblico scozzese, sia a un pubblico canadese, eccetera.

Per essere certi di dare vita a un sito multi lingua preciso, privo di errori e senza refusi, infine, può essere utile fare riferimento ai professionisti di un’agenzia di traduzioni: richiedendo un preventivo traduzione si ha l’opportunità di conoscere le tariffe e quanto si andrà a spendere per ottenere i servizi di esperti del settore, con contenuti impeccabili e revisionati in base alle richieste della clientela.