Descrizione Prodotti in ottica Seo e aumentare le vendite

Con la comparsa e l’evolversi del mondo tecnologico molte persone amano acquistare i loro prodotti preferiti on line, sulle numerose piattaforme ed e-commerce presenti sul mercato. Oltre che una scelta personale si tratta di una preferenza dettata dalla mancanza di tempo: il lavoro e gli impegni molto spesso non permettono di poter andare in giro e scegliere fisicamente ciò che si desidera. La piattaforma on line presenta il vantaggio di poter scegliere qualsiasi modello, taglia o qualità di prodotto disponibile pagando poi comodamente tramite carta di credito oppure in contanti alla ricezione del pacco.

Ovviamente perché tutto ciò si possa verificare occorre che la piattaforma on line sia ben organizzata: occorre cioè prendere in esame ogni singolo particolare compreso nell’ e-commerce e analizzarlo per renderlo perfetto.

Per un e-commerce essere perfetto significa avere innanzitutto la possibilità di imporsi sui vari competitor riguardanti una determinata nicchia di vendita presente sul mercato, dato che come ho sottolineato in precedenza la maggior parte degli acquisti, ad oggi, vengono effettuati on line.

Inoltre occorre che il negozio on line compaia tra le principali ricerche riguardanti i motori internet: una persona interessata ad un prodotto ricerca su Google ciò che vuole acquistare; l’importanza del posizionamento SEO sarà fondamentale per promuovere la maggior parte degli acquisti.

 

Descrizione delle schede prodotto.

I fattori principali che determinano un buon posizionamento nei motori di ricerca.

Ovviamente è fondamentale che la scheda del prodotto che la piattaforma vende sia valutata come ottima sia dai motori di ricerca che dai potenziali clienti. Perché ciò avvenga è indispensabile l’impostazione professionale riguardo ad una serie di elementi che in questo articolo verranno descritti.

Partiamo dalle keywords, le cosiddette parole chiave che servono per individuare il prodotto da sottoporre alla vendita. La maggiore difficoltà riguarda il fattore di riconoscimento e la lettura di parole o frasi composte pertinenti al prodotto: saper interpretare quelle che potranno portare il negozio on line in vetta alla ricerca di Google è una conquista non da poco!

Altro fattore da non sottovalutare è la velocità di caricamento del sito: occorre valutare il fatto che dopo 3 secondi dall’inizio della ricerca il sito può “rimbalzare” e tornare indietro nelle posizioni di ricerca. Occorre quindi usare applicazioni di gestione dei contenuti (le cosiddette Content Management System o CMS) adatte considerando anche tutti gli add-on.

 

La scheda prodotto

A mio avviso il fattore determinante per un e-commerce dopo le keywords sono le descrizioni dei prodotti.

Occorre che siano ricche di particolari e chiare nelle spiegazioni. Inoltre devono contenere al suo interno frasi coinvolgenti per cui l’acquirente si convinca che quel prodotto è insostituibile con altri della stessa nicchia: un bisogno a cui non si può rinunciare! Non importa insomma essere scrittori provetti, ma è indispensabile descrivere ad esempio che cosa si può fare con quel tipo di prodotto e perché, in questo processo può essere d’aiuto la piattaforma ContentMarketingSuite.com.

Le foto inserite, una o più di una, preferibilmente, devono essere chiare e riportare i particolari dell’articolo in modo perfetto: le belle foto sono quelle che incentivano le vendite. Infatti il cliente ha bisogno di poter sostituire la vista del negozio fisico con foto alternative: inutile quindi sottolineare la loro importanza a rischio della perdita di un vasto range di clienti.

Ogni immagine deve riportare un nome proprio sempre orientato in ottica SEO.

Le recensioni: un ottimo elemento per alimentare la fiducia dell’acquirente

Ci sono molti utenti che invece di cercare la scheda prodotto vanno direttamente a leggere le recensioni per cercare di capire se vale la pena acquistare un articolo. I prodotti molto venduti influenzano parecchio i potenziali clienti sull’acquisto o meno dell’articolo e possono contenere anche informazione sottovalutate che non compaiono nella scheda prodotto ma che l’acquirente cerca.

La fiducia del cliente e ciò che essa implica.

In un passato abbastanza recente il desiderio degli acquisti on line veniva frenata molto dalla paura delle frodi digitali: oggigiorno questo accade sempre più raramente. Infatti le piattaforme on line hanno imparato a conquistare i clienti, contando sulla fiducia da loro accordata.

Il cliente che inizialmente era solo potenziale impara a fidarsi ed affidarsi ad un determinato negozio on line, confermando un rapporto di fiducia che si protrarrà nel tempo e ottenendo per questo sconti e promozioni.