Illuminare la stanza dei bambini: i lampadari da camerette

E’ arrivato un bambino in famiglia? è nata una bambina? Stanno crescendo i piccoletti di casa e dobbiamo ristrutturare la loro stanza? Oggi le camerette sono diventate, al di là dei metri quadri a disposizione (spesso veramente pochi!), uno spazio multifunzionale: in generale sarà presente la parte notte, ci sarà un’area studio e una con armadi e cassettiere. Questo è quello che è sempre presente. E in linea di massima abbiamo un punto luce: un lampadario centrale.
Ma sono sufficienti i soli lampadari da camerette?

Una lampada per ogni angolo della cameretta

Ogni area della cameretta dovrebbe avere un tipo di lampada, ci possiamo avvicinare quasi a un soggiorno per la numerosità di tipologie di lampade da scegliere. Dati i lampadari da camerette, ci dovrebbero essere lampade da scrivanie per lo studio, possibilmente con bracci flessibili in modo da focalizzare la luce sul piano che mi interessa. Nel caso ci sia un comodino oppure uno spazio dove mettere una simpatica abat-jour ai bambini fa sempre piacere avere una luce da accendere anche nella notte: ci sono anche lampade che possono restare accese tutta la notte senza creare fastidio e dal consumo bassissimo. Sopra a gli armadi potrebbero essere messi anche dei faretti se non sono presenti dentro al mobile stesso: le ragazze fin da piccole vogliono scegliere i propri vestiti e per i genitori è bene che ci sia una luce perchè non è facile trovare una cosa là dentro.
In alcuni casi si tende a mettere applique a muro per bambini oppure piantane: vanno bene per illuminare angoli della stanza ma non certo per eliminare i lampadari da camerette, perchè si pensa che sia una tipologia vecchia. Invece, per esperienza, i lampadari nelle camerette sono utili perchè i ragazzi giocano, si muovono e non hanno un punto dove stanno fissi, quindi avere una luce centrale che illumina tutta la stanza è utile, anche per evitare l’accensione contemporanea di tutte le altre!

Ci sono anche lampadari da camerette dove è possibile mettere lampade a led così da non pensar tanto al consumo e alla durata della lampadina. Inoltre ci sono lampadari con pale, dei veri e propri ventilatori con luce ma con pale colorate che permettono di dare un po’ di refrigerio ai piccoletti.

Materiali, forme e stili dei lampadari da camerette

Il mercato dell’illuminazione è sempre più vasto e rivolto a soddisfare tutti gli specifici gusti oltre che tutte le esigenze così non possono mancare prodotti per l’illuminazione per bambini, lampadari da camerette fatti specificatamente per loro. Quindi largo alla fantasia con tutte le serie di cartoni animati, serie della tv, squadre, animali e oggetti che a loro piacciono. Non possiamo limitarsi a lampade colorate, ci deve essere raffigurato qualcosa oppure deve essere a forma di qualcosa… le possibilità non mancano!
Per quanto riguarda i materiali ovviamente si cerca di evitare il vetro e andare su materiali plastici, magari pensando proprio alla sicurezza oltre a mantenere un prezzo basso.
In alternativa ci sono anche prodotti in legno, magari dove non si possono avere raffigurazioni di serie tv, animali e oggetti ma di una qualità superiore oltre che una possibilità che la lampada possa durare nel tempo senza che il ragazzo la voglia cambiare.
I lampadari da camerette, ma anche le abat-jour, le applique e e le piantane inoltre possono essere tutte coordinate con un unico stile, questo sicuramente renderà contento il bambino che potrà avere tutta la sua stanza sullo stesso tema, un po’ come desiderano gli adulti… alla fine i bambini non sono altro che adulti piccoli.