La traduzione delle lingue straniere: il fascino e la ricercatezza nella cultura anglosassone

Saper tradurre un testo correttamente in una lingua straniera, inglese o tedesca, comporta conoscenze approfondite della materia in quanto ogni idioma possiede modi di dire e caratteristiche grammaticali proprie di quella lingua.
Per questo il traduttore deve avere un'assoluta padronanza della lingua sia da un punto di vista grammaticale che nelle espressioni tipiche.
Questo vale sia se la traduzione riguarda materie tecniche, per le quali occorre conoscere anche la terminologia appropriata, sia se riguarda la semplice conversazione.

LA TRADUZIONE CORRETTA: PER OGNI IDIOMA LE SUE CARATTERISTICHE
Tradurre un testo dall'italiano all'inglese o tedesco, e viceversa, non è facile, o per lo meno non assicura una traduzione assolutamente fedele al testo.
Questo perché, mentre l'italiano affonda le sue radici nella lingua neolatina, le lingue inglese tedesco sono di origine germanica e quindi differiscono nei modi di dire, nella grammatica e nella pronuncia.
Quindi non si puo' pensare di trovare in queste lingue parole con un'etimologia simile all'italiano, come invece accade con lo spagnolo ed il francese, perché si tratta di termini completamente diversi.
Altri motivi di non affinità sono dovuti alle caratteristiche grammaticali tipiche del tedesco e dell'inglese: basti pensare all'uso dei genitivi.
Per cui "la macchina di Marco" si traduce in inglese "Marco's car" e questa costituisce un'applicazione del genitivo sassone.
Ancora, alcune parole in inglese vengono utilizzate per indicare piu' oggetti, come per esempio il termine "box" viene utilizzato significa sia "scatola" che "rimessa per auto" oppure il verbo "to play" puo' essere utilizzato sia per tradurre il verbo "giocare" ma anche "suonare".
La lingua tedesca invece è caratterizzata da espressioni piuttosto bizzarre che invece indicano sostantivi di uso comune, questo perché una caratteristica di questa lingua è quella di scomporre le parole.
Per esempio la tavoletta del wc è "klobrille" che letteralmente sarebbe l'"occhiale da toilette".
Per quanto concerne poi la pronuncia la traduzione estera in inglese e tedesco risulta essere particolarmente difficoltosa: vocali e consonanti sono espresse in maniera completamente diversa rispetto all'italiano, e la lingua inglese assume un suono molto aspirato mentre quella tedesca è piu' gutturale.

LA TRADUZIONE DELLE MATERIE TECNICHE
Quando ci addentriamo nel settore delle discipline tecniche, infine, la faccenda si complica perché, come anche in italiano, esistono termini propri della materia legati a concetti non sempre comuni a tutti gli Stati.
Proprio per questo le traduzioni estere in inglese e tedesco devono essere per forza eseguite da persone esperte del settore.
In questo caso la corretta espressione di un concetto piuttosto che un altro sortirebbe un effetto fortemente negativo per quanto riguarda l'efficacia e l'esecuzione del servizio.
Basti pensare alla traduzione di un testo giuridico di una sentenza emessa in uno stato.
In questo caso le espressioni linguistiche ed il senso delle frasi che compongono i concetti espressi, aventi oltretutto carattere perentorio, sono inscindibilmente legati alla ratio della norma appartenente all'ordinamento giuridico inglese o tedesco.
Ancora, pensiamo alla traduzione di linee guida adottate nel settore medico.
L'esatta traduzione, in questo caso in inglese o tedesco, è associata alle tecniche che normalmente vengono applicate in quel Paese.

Questo sito è può essere d’aiuto per traduzioni professionali di alta qualità.