L’arte del Volantinaggio: door to door e hand to hand a confronto

Il volantinaggio è un’arte: hai qualcosa da pubblicizzare o da promuovere e come la maggioranza di aziende o di semplici persone hai deciso di affidarti alla distribuzione dei tuoi volantini? Avrai già stabilito come realizzarli e prima di imbatterti in quest’avventura, devi quale metodo usare.
Ebbene hai aperto la pagina giusta. Qui troverai le informazioni utili per fare di quest’opera di marketing un successo!
Eh si! Anche se siamo nell’era della comunicazione digitale, il volantinaggio è un metodo di comunicazione infallibile. La pubblicità in forma cartacea, il volantino in primis, non ha affatto perso il suo appeal e rimane ancora oggi il canale pubblicitario più efficace, con un ritorno di tutto rispetto.
Questo settore, avvolte considerato poco attuale, gode invece di un ottimo stato di salute. Questo per diversi motivi :

  • il volantinaggio è uno strumento di pubblicità a costi ridotti,
  • oltre ai costi contenuti, il volantino deve la sua fama al grande impatto che ha sul potenziale cliente,
  • permette di comunicare informazioni utili in un minimo spazio,
  • riesce a raggiungere un vasto pubblico e diffondere quasi capillarmente il suo messaggio,
  • il volantino deve la sua potenza e efficienza alla sua capacità di venirti a cercare,
  • è adatto a ogni tipo di esigenza o di business : apertura di un’attività, studio professionale, saldi, liquidazioni, eventi, concerti, manifestazioni, ecc,
  • l’indiscusso valore del volantinaggio è ormai più che conosciuto e sempre molto apprezzato da chi pubblicizza e da chi riceverà la pubblicità,

Ora, per permettere al volantino di svolgere il suo compito è necessario distribuirlo! Vediamo quindi i metodi di distribuzione più usati. Dopo che leggerai le delucidazioni qui di seguito, potrai valutare quale è meglio per te, a seconda delle tue esigenze e degli obbiettivi che vuoi raggiungere.

Nel redigere questo articolo ci siamo ispirati a questa guida su come fare volantinaggio a Roma dove potrai approfondire le tematiche in oggetto.

L’arte del volantinaggio: quale sistema scegliere?

Le tecniche di distribuzione sono prettamente due :

  1. door to door (porta a porta): i volantini vengono distribuiti da operatori nelle cassette della posta collocate fuori dalle abitazioni
  2. hand to hand (mano a mano): i volantini sono consegnati dagli addetti direttamente nelle mani dei potenziali clienti

La differenza può sembrare irrilevante, ma in realtà non è proprio cosi. Analizziamo questi due metodi, cosi potrai scegliere quale è più si adatta alle tue esigenze.

 

L’arte del volantinaggio Door to Door

Il Door to Door, detto DtD o porta a porta, è un’opera di distribuzione di materiale pubblicitario, sia esso volantini, depliant, brochures, flyers, cataloghi, in cassetta postale. E diventata, in questi anni, la tecnica più utilizzata da chiunque voglia rendersi visibile e sponsorizzare al meglio il proprio prodotto.
Questo metodo prevede di lasciare la pubblicità cartacea in ogni cassetta postale di ogni abitazione dell’area stabilita.
Se scegli questo tipo di distribuzione potrai raggiungere una alto numero di destinatari, grazie alla copertura “a tappeto” del territorio prescelto. Il Dtd è sicuramente il mezzo pubblicitario accessibile a tutti, a qualsiasi tipologia di azienda, grande o piccola che sia, per il rapporto costo per contatto. Infatti, anche spendendo poco, potrai ottenere un ritorno di clientela alquanto fruttuoso.
Quest’opera viene normalmente svolta da operatori del settore, capaci, preparati e conoscono il territorio come le loro tasche.
Questo è quanto per il volantinaggio door to door. Passiamo all’altro, anch’esso molto diffuso

L’arte del volantinaggio Hand to Hand

Ti è mai capitato di passeggiare per il centro città o uscire da un centro commerciale e trovare un addetto alla distribuzione di volantini pubblicitari? Se rispondi di si, hai toccato con mano il metodo hand to hand. (e non è un gioco di parole).
Infatti il volantinaggio hand to hand è la distribuzione mano a mano di materiale pubblicitario ad opera di promoter o operatori.

A differenza del DtD, dove la distribuzione avviene in qualsiasi territorio scelto, l’attività hand to hand, richiede di individualizzare il posto, l’area, la zona o la posizione che meglio risponde alle proprie esigenze.

Se vuoi approfittare di questa tecnica, devi scegliere posti molto trafficati dai passanti, come strade pedonali, aeree pedonali dei centri città, l’esterno di centri commerciali, scuole, e cosi via. Insomma, dove c’è un grande afflusso di persone, perché sono loro i tuoi potenziali clienti.

Uno dei vantaggi del hand to hand, che non puoi praticare con il Dtd, è che puoi svolgere un volantinaggio mirato, cioè puoi puntare ad un target ben definito. Per esempio, se devi promuovere un prodotto o un servizio per soli uomini, donne o fasce di età determinate, questo metodo si rivelerà profittevole.

L’approccio informale e non invasivo del hand to hand è molto efficace, perché attira e mantiene viva l’attenzione riguardo al tuo messaggio pubblicitario, aumentando cosi le tue probabilità di successo. Inoltre in fase di contatto, hai la possibilità di prendere i recapiti di potenziali clienti, cosa impossibile da praticare con il Dtd.

E’ ovvio che per funzionare alla grande, la distribuzione hand to hand, come il DtD necessita di una attenta pianificazione. E come per il door to door, o anche di più, bisogna che gli operatori siano scelti con cura. Il contatto diretto con il pubblico richiede atteggiamenti e modi di porsi molto precisi.

In conclusione, qualunque sarà la tua scelta, una campagna di distribuzione dev’essere svolta in modo ottimale, per avere successo. Improvvisare tutto da soli, si hanno buone probabilità di fare fiasco sopratutto se devi promuovere la tua attività in grandi città come Roma. Per questo è fondamentale che ti rivolgi a un’agenzia per la distribuzione della tua pubblicità, che saprà consigliarti secondo le tue esigenze e saprà offriti un servizio di eccellenza, perché ricorda, il volantinaggio è un’arte.