Lavatrici portatili: il futuro della pulizia on demand

Immaginate di dover partire per un lungo viaggio, magari per una vacanza, con la vostra famiglia. Certo, non vedete l'ora, eppure l'idea di tutte le lavatrici che dovrete fare al vostro rientro vi lascia un po' di amaro in bocca.
Sarebbe bello avere una lavatrice portatile, da mettere metaforicamente in valigia per non dover accumulare carichi su carichi.
E se vi dicessimo che questo sogno oggi è diventato realtà?
Ecco di cosa parleremo in questa guida, del futuro delle lavatrici on demand, quelle portatili.

Lavatrici portatili, il futuro del settore

Quando si sceglie una lavatrice, si fa attenzione a quelle che sono le necessità personali.
Se si hanno bambini piccoli si sceglierà un modello con programmi igienizzanti.
Se si hanno sportivi in casa si farà attenzione ai modelli con i programmi 'shoe sport'.
Allo stesso modo, se siete persone sempre in viaggio, potreste orientarvi su modelli, come le lavatrici Ocye, che sono portatili.
Le comodità che si lasciano a casa possono anche essere portate con noi.
Questo permette di non subire un piccolo trauma quando si rientra in città e ci si rende conto di tutto quello che c'è da fare.
Non tutte le case produttrici sono specializzate in questi modelli, che rappresentano di fatto una nicchia di mercato. Nicchia che però rappresenta il futuro del settore.
Anche il mondo delle lavatrici infatti si adegua con i tempi, e in un mondo sempre più pieno di persone continuamente 'on the road', si è pensato di adeguare anche gli elettrodomestici.

Come funzionano le lavatrici portatili

Siamo abituati ad avere in casa due tipi di lavatrice: quella ad incasso e quella a libera installazione.
Oggi a questi due modelli si unisce la 'sorella minore', quella portatile.
Naturalmente non tutti possono avere quest'esigenza, ed infatti si parla di nicchia.
Questi modelli sono più piccoli, più leggeri e concepiti per essere spostati e trasportati.
Tuttavia considerate anche il caso in cui si viva in una casa molto piccola e non si abbia bisogno di fare molti lavaggi.
Questo è vero nel caso dei single che usano spesso le lavanderie a gettoni.
Anche per loro una mini lavatrice potrebbe essere la soluzione.
Il carico di queste lavatrici è proporzionato alle misure, ma è anche vero che in vacanza o durante un lungo soggiorno non ci sarà necessità di lavare molto e spesso, soprattutto capi ingombranti come lenzuola o asciugamani.

Le diverse tipologie di lavatrici portatili

Una lavatrice per ogni esigenza.
Questo è vero anche per le lavatrici portatili.
I modelli sono stati pensati infatti in varie tipologie, per adattarsi ad ogni specifica situazione.
Si comincia con il modello base, che in pratica non è altro che una lavatrice a tutti gli effetti solo che in formato 'mini'.
Il carico che può contenere è di circa 2 chilogrammi, e presenta al massimo due programmi.
Il materiale con il quale è costruito è la plastica, che lo rende di fatto più leggero, e lo scarico avviene direttamente in un lavandino.
Si passa poi ai modelli pensati per funzionare senza elettricità, come nel caso in cui li si dovesse usare in un campeggio non allacciato alla rete elettrica. Si tratta di lavatrici manuali che agiscono tramite un pedale.

Sapevate poi che esistono anche i modelli ad ultrasuoni?
In questo caso la lavatrice è piccolissima, ma basta immergerla in una bacinella piena d'acqua per farle emettere gli ultrasuoni che tolgono sporco e sudore.