Le migliori strutture termali del Lazio: quali sono? 

Il Lazio è una regione antica, ricchissima di bellezze storiche, artistiche, e naturali. Non solo per la Capitale, Roma, un luogo senza tempo, città eterna e più visitata del mondo intero, ma anche per tutto il territorio nel suo complesso.

Non solo. In Lazio sono anche presenti tantissime strutture termali di prima qualità, a due passi dalle principali città d’arte della Regione. Una soluzione che non è certo rivolta solo a chi abbia problemi di salute, ma anche a chi stia bene e voglia cogliere l’occasione per rilassarsi e per poter fare qualche trattamento termale di prima qualità, ideale per la salute della pelle e del corpo nel suo complesso.

Oggi come oggi le terme non sono più un lusso per poche persone, ma qualcosa che tutti possono concedersi per il loro benessere.

L’acqua termale è un ottimo palliativo ed aiuto in caso di tante tipologie di malattie, acciacchi e anche problemi respiratori o della pelle, come è stato dimostrato dalla scienza.

I centri termali del Lazio: quali sono?

  1. QC Termeroma, a Roma. Un complesso termale che si trova a Fiumicino e che sorge nel Parco Traiano. Sono le ex terme di Caracalla, prestigiose e famose in tutto il mondo, in un contesto lussuoso e nate nel 1982 dall’unione di sei centri termali. Oggi è uno dei poli del benessere più famosi ed importanti in tutta Italia. Queste terme permettono di vivere un’esperienza unica, di benessere, pace, tranquillità, e prevede un pacchetto completo di trattamenti come vasche e cascate rigeneranti, la welleness farm, le bio-saune per purificare la pelle e riattivare la circolazione, le sale relax sensoriali, e tantissime tecniche di relax per il corpo e percorsi per il rilassamento e per la bellezza.
  2. La struttura delle Terme di Viterbo. Si tratta di una struttura ideale per chi è alla ricerca di pace e di benessere, che dà tantissimi benefici al corpo intero. Sorge in un luogo storico, ricchissimo di bellezza, storia, mistero e arte. Le sue acque sono famose per essere ricche di preziosissime risorse per la pelle e per la salute: essendo acque sulfuree, infatti, hanno una vera e propria azione di bellezza sulla pelle, azione esfoliante e riparatrice sulle difese immunitarie, stimola la circolazione del sangue e quella capillare, ed è ricca di sostanze preziose per l’organismo. Un luogo magico dove curarsi solo del proprio benessere.
  3. Il Grand Hotel Terme di Stigliano. Uno dei più famosi centri termali del Lazio, consiste in un centro termale tranquillo, in una posizione abbastanza isolata, per poter consentire di staccare da caos e da rumori. Un luogo dove lo scopo è ritrovare la connessione con la natura, e potersi riposare. Il Grand Hotel Terme di Stigliano è dotato di un antico percorso, chiamato percorso Romano, che si ispira proprio alla tradizione termale dell’antica Roma. Dotato di un tiepidarium, calidarium, frigidarium, e della sauna finlandese, per concludere poi con un aromarium. Tutti i trattamenti di Grand Hotel Terme di Stigliano sono pensati per creare dei veri rituali di bellezza che arrivano direttamente dall’antica Roma, in un’atmosfera unica e speciale.
  4. Villa Clementina. Un hotel e centro termale che si trova immerso in un’oasi di pace, quella del parco naturale di Bracciano, un paradiso di natura in Etruria, a 30 km da Roma. Un luogo di relax, pensato per la cura del corpo, ma anche di arte: il proprietario è anche pittore ed ha dipinto diverse stanze, curando il loro arredo e dando un fascino incredibile a questo luogo. La villa è dotata di una piscina all’aperto, campo d tennis, SPA di valore e un giardino botanico. Un luogo per fare immersione non solo nel relax ma anche nella bellezza.