Per mantenere l’integrità del legno, servono i migliori prodotti.

Materiale nobile, naturale ed eterno, il legno è l’indiscusso protagonista di pregiati manufatti che rendono più caldo ed accogliente ogni spazio del vivere contemporaneo. Basti pensare al parquet e ai raffinati giochi di chiaroscuro che pervadono la pavimentazione. Lo stesso può dirsi a proposito dei mobili che impreziosiscono la casa o l’ufficio: le tonalità generate dalle venature permeano l’ambiente e riescono a regalare una profonda sensazione di benessere. Non possono non citarsi, poi, i complementi d’arredo in legno per esterni capaci di trasformare un giardino domestico in un’oasi di relax e gli elementi strutturali in legno massiccio che fanno di un porticato un riparo forte, solido, stabile e resistente.
Il legno, insomma, ha una marcata personalità e ogni essenza racconta la storia dell’albero da cui proviene. Ma come impedire che gli sbalzi di temperatura, l’umidità, la luce diretta del sole, il calpestio e l’uso che ne viene fatto nel quotidiano vadano ad intaccare l’intrinseca bellezza del legno? E soprattutto come intervenire quando si evidenziano i primi e timidi segnali di logorio? Bastano alcuni semplici accorgimenti per fare sì che le pregiate essenze conservino inalterato il loro fascino fatto di colori vividi e di riflessi intensi.
Per livellare le piccole imperfezioni e per agevolare l’eventuale applicazione dello smalto, i fondi per legno -classici o all’acqua- si connotano per il loro ottimo potere riempitivo, oltre che per la capacità di uniformare il legno e di bloccare i tannini che rischiano d’intaccare lo strato di finitura. Invece, in presenza di crepe e di cavillature, si rivela di notevole aiuto lo stucco in pasta che non screpola e non si ritira. Passando ai prodotti di finitura, gli impregnanti e il flatting sono protettivi che penetrano in profondità, non formano antiestetiche pellicole e fanno respirare il legno: la disponibilità di finiture per climi estremi consente, inoltre, di proteggere il legno nelle condizioni ambientali più difficili. Pensati per i manufatti in legno presenti all’esterno ed esposti all’azione degli agenti atmosferici, gli smalti per legno (a solvente o all’acqua, brillanti o satinati) garantiscono una finitura altamente decorativa, bloccano l’acqua e l’umidità in superficie ed offrono una protezione anti-UV per una lunga tenuta dei colori. Se, infine, si sta pensando ad un restyling globale di un mobile che evidenzia i primi segni del tempo, gli sverniciatori universali consentono di asportare dal legno, in tempi rapidi e senza fatica, vernici sintetiche anche a più strati. Appositamente formulate per rispettare il legno e i suoi colori, pronte all’uso, ad alta resa e versatili, la vernice per legno MaxMeyer si prendono cura di ogni essenza, valorizzandone la naturalezza e l’armonia cromatica.