Noleggiare un’auto low cost GPL, Metano o Diesel? Scopri le differenze e cosa conviene!

La vita frenetica di tutti i giorni ci porta a spostarci per lavoro o durante il tempo libero: questo è il motivo per cui ci rivolgiamo spesso al noleggio auto lowcost, una soluzione facile e conveniente.

Quale auto scegliere per soddisfare le proprie esigenze

Prima di tutto è opportuno specificare che il noleggio auto lowcost è la scelta più intelligente per soddisfare le nostre commissioni quotidiane, se abbiamo bisogno di una vettura per spostamenti di lavoro o per una gita fuori porta.

Il servizio è molto meno costoso sia dell’acquisto che del leasing che generalmente è indicato per le berline e le macchine a grossa cilindrata.
Per scegliere l’auto che fa al caso nostro dobbiamo prima valutare le nostre esigenze e il chilometraggio che dobbiamo effettuare.

Le auto alimentate a GPL sono le più gettonate per due ragioni: possono circolare anche all’interno di blocchi del traffico, mentre il carburante, un derivato del petrolio, costa il 50% in meno della tradizionale benzina.
La stessa convenienza non è rispecchiata dalla resa energetica, poiché la vettura a GPL consuma una quantità di carburante doppia ad una tradizionale utilitaria a benzina.

Il metano è molto meno inquinante del diesel: tuttavia una vettura alimentata con questo gas naturale non è indicata ad un cliente con una guida sportiva che porta le valvole del motore ad una continua stimolazione e alla conseguente usura precoce.

Per quanto riguarda prettamente il servizio di noleggio auto lowcost, la vettura a metano è più costosa di una a benzina o a gasolio, a causa di bombole più sofisticate. Il metano non ha una rete di distribuzione capillare su tutto il territorio italiano, a differenza delle altre tipologie di carburante: un altro elemento da prendere in considerazione.

Il noleggio auto lowcost a diesel

L’alimentazione a diesel è la scelta azzeccata per il cliente che necessita di percorrere parecchi chilometri fuori città. È caratterizzata da tre fattori principali, basso consumo, maggiore coppia motrice e alta efficienza.

L’alimentazione a diesel ha una resa energetica maggiore alla benzina e sicuramente un costo più basso, tuttavia non è assolutamente adatta ad una citycar.

Il filtro anti particolato, obbligatorio per rispettare i limiti di inquinamento in città, tende ad intasarsi in queste condizioni e quindi necessita di essere cambiato con conseguenti costi aggiuntivi dell’officina.
Il diesel non ama le basse temperature e tende a solidificare, intasando il motore.

Via libera quindi alle autostrade e ai viaggi più lunghi, in cui la macchina può dimostrare buone prestazioni in fatto di continuità e basso consumo energetico: indicato anche ai trasporti a traino, alle roulotte e ai caravan.

Concludendo, le soluzioni migliori sono sicuramente il GPL e il metano, meno inquinanti e più convenienti soprattutto in città.
Il cliente che sceglie il noleggio auto lowcost con questo tipo di alimentazione ha la possibilità di dimezzare i costi, risparmiando sino al 55% rispetto alla benzina e al diesel. Chi opta per il metano raggiunge un risparmio ancora maggiore, oltre al 60%!

E’ importante però valutare altrettanti fattori per scegliere la vettura più appropriata per un viaggio lungo, una gita domenicale fuori porta o un semplice spostamento nel cuore della città:

– rete di rifornimento;
– chilometraggio;
– stile di guida;
– cilindrata della vettura.