Organizzare un tour dell’Andalusia ecco come fare

L’Andalusia è una delle più affascinanti regioni della Sicilia, ricchissima di città pregevoli e di natura, di divertimento e di avventura. Un tour in Andalusia è una delle destinazioni più classiche di tutta la Spagna, è possibile usufruire di numerosissime strutture ricettive di ogni tipo e organizzare bene il viaggio. Appunto perché l’Andalusa è una delle regioni più battute della penisola iberica, però, bisognerebbe cercare di organizzare al meglio il tour per non perdere neppure una delle migliori attrazioni del luogo (clicca qui per leggere ottimi consigli sulle cose da vedere). Ecco quindi qualche consiglio per gestire ed organizzare al meglio un tour in Andalusia in modo da vivere un viaggio davvero unico.

 Dove iniziare il tour in Andalusia?

Il tour in Andalusia dovrebbe cominciare, per ragioni organizzative, direttamente dallo scalo aeroportuale di Malaga. L’aeroporto in questione è lo scalo maggiore della regione e potete trovare degli eccellenti voli low cost che partono dall’Italia e arrivano a Malaga. Non solo: una volta in loco, se scegliete di spostarvi in auto (cosa che consigliamo) potrete noleggiare un mezzo ad un piccolo prezzo.

Malaga inoltre ha il vantaggio di essere la città ideale per cominciare un tour in Andalusia perché è davvero ricca di attrazioni turistiche da vedere, il centro storico è interamente pedonale e potete cominciare a gustare la cucina andalusa.

 Come spostarsi in un tour in Andalusia?

Nulla vieta di fare un tour in Andalusia sui mezzi pubblici, se avete un po’ di senso dell’avventura. Se però, come spesso capita, avete del tempo limitato e volete spostarvi di città in città in modo sicuro e rapido, il nostro consiglio è di noleggiare un’auto. Potete optare per un’offerta volo e noleggio, o noleggiare una vettura direttamente allo scalo di Malaga, dove ci sono spesso ottime offerte.

Il consiglio di noleggiare un’auto vale anche perché un tour in Andalusia non è tale senza un po’ di avventura on the road e muovendovi solo coi mezzi pubblici potreste essere limitati nell’andare alla scoperta delle zone più nascoste, fuori dai classici itinerari turistici.

 Cosa vedere durante un tour in Andalusia?

L’Andalusia è una regione ricchissima di cose da vedere e da fare. Se avete un’auto potete cominciare a girare la regione seguendo un itinerario personalizzato che vi permetta di vedere un po’ di tutto senza sprecare tempo. Vi sono però delle città che non ci si può assolutamente perdere durante un tour in Andalusia: parliamo di Siviglia, la bellissima ed elegante città andalusa che è diventata famosa per il suo Barrio di Santa Cruz e per il celeberrimo Alcazar.

Granada è un’altra destinazione che non potete perdere, non solo per il centro storico, ma anche e soprattutto per la famosissima Alhambra ed i suoi spettacolari giardini. Infine, anche Cordoba è una cittadina dell’Andalusia che vi consigliamo di visitare, soprattutto il quartiere de la Juderia, pittoresco e unico, e la Mezquita. In quasi tutte le città, durante il tour in Andalusia, potete tranquillamente spostavi a piedi. L’unica cosa da pianificare sono gli orari, che in Andalusia (anche per musei e attrazioni, bar e ristoranti) non sempre sono “canonici” come quelli a cui si è abituati.

Non abbiate paura di uscire fuori dai percorsi turistici e di sfruttare il vostro tour in Andalusia anche per scoprire i pittoreschi villaggi andalusi come Frigiliana, Setenil de las Bodegas o le città di Baeza ed Ubeda, o di avventurarvi nelle Gole del Rio Chillar o (se avete molto, molto coraggio) di affrontare il Caminito del Rey. Amate le spiagge? Il tour in Andalusia vi porterà anche sulle spiagge del Mediterraneo o dell’Oceano, al bel lido di Tarifa, di Nerja o al paradiso di Cibo de Gaeta.