Prodotti per la pulizia della casa

La scelta dei prodotti per la pulizia della casa è sempre un rompicapo, specie se si sta  attenti agli ingredienti contenuti al loro interno.

Ci sono infatti molti  prodotti per la pulizia della casa al  supermercato o su internet, ma non tutti sono uguali né tanto meno efficaci.

Si può scegliere in base alla marca che ispira più fiducia o all’ultima pubblicità vista o ancora al consiglio di chi li ha già provati, tuttavia è importante sapere quali ingredienti compongono ogni prodotto che scegli e se sono sicuri per te e per la tua casa.

Spesso i prodotti più sicuri ed efficaci sono quelli naturali in purezza, come ad esempio il percarbonato di sodio, l’alternativa naturale alla candeggina.

Solitamente è difficile sapere quali sono gli ingredienti da cercare nei prodotti per la pulizia della casa prima di acquistarli, ma ci sono alcuni siti web che possono aiutare.

Alcune aziende ad esempio elencano gli ingredienti sul loro sito web in modo da poter vedere prima ancora dell’acquisto cosa contengono i loro prodotti e come funzionano.

Sempre più persone preferiscono prodotti per la pulizia naturali, perché non contengono sostanze chimiche aggressive o tossiche che potrebbero danneggiare la salute e l’ambiente.

Andiamo a capire come scegliere i prodotti per la pulizia della casa e quali sono i migliori.

Perché scegliere prodotti naturali

La parola “pulito” si traduce con le parole “privo di sporco, macchie o altre impurità”, ciò significa anche privo di sostanze nocive che possono danneggiare la nostra salute.

Il mercato dei prodotti per la pulizia della casa vale 4 miliardi di dollari solo negli Stati  Uniti.

La maggior parte dei detergenti però sono chimici, ovvero realizzati a partire da molecole sintetizzate in laboratorio, spesso nocive.

Scegliere prodotti a base di ingredienti di origine vegetale aiuta, non solo a mantenere sani gli spazi in cui viviamo, ma anche a rispettare l’ambiente.

La casa, può sembrare strano, è infatti il luogo in cui accadono più incidenti, anche a causa dell’utilizzo di prodotti chimici, ne abbiamo già parlato QUI.

Quindi scegliere prodotti naturali per la pulizia è un’azione sicura perché aiuta ad evitare di incorrere in intossicazioni, arrossamenti, avvelenamenti.

Infatti i prodotti che usiamo per la pulizia della casa, specie quelli usati per lavare le stoviglie, possono lasciare dei residui che finiscono per essere ingeriti o inalati.

Sulle superfici invece i residui possono essere causa di arrossamenti alla pelle o peggio di intossicazioni per bambini o animali.

Un’altra soluzione sana per quanto concerne la pulizia della casa è quella di creare prodotti naturali con l’autoproduzione, partendo da ingredienti semplici e vegetali.

Ci sono tanti ingredienti che aiutano nella pulizia della casa e che si trovano già in dispensa, costano poco e sono sicuri, ad esempio:

  • bicarbonato
  • sale
  • limone
  • aceto

Questi sono i principali che, accostati tra loro con le giuste dosi, creano diversi prodotti per la pulizia della casa fai da te sicuri e naturali, puoi trovare qualche spunto su questo articolo di Ansa.

L’unica raccomandazione è quella di usare con parsimonia l’aceto e di non sostituirlo all’ammorbidente (meglio preferire l’acido citrico sciolto in acqua), in quanto l’aceto risulta tossico per le creature marine.

Prodotti per la pulizia e qualità dell’aria in casa

Sapevi che l’aria della casa è più inquinata rispetto a quella in città di quasi 7 volte?

Il motivo sono proprio i prodotti per la pulizia della casa, i quali rimangono sulle superfici che laviamo: dell’inquinamento domestico abbiamo già parlato QUI.

Per questo è bene evitare certi ingredienti contenuti nei prodotti chimici come la formaldeide o il benzene, inoltre è bene far arieggiare ogni giorno più volte al giorno gli ambienti.

Acari, batteri, muffe e funghi sono sempre in agguato in luoghi chiusi, a causa anche delle tappezzerie, dei tendaggi e delle polveri che restano nell’aria.

L’utilizzo dei giusti elettrodomestici come aspirapolveri, robot aspirapolveri e purificatori dell’aria risulta fondamentale per rendere l’aria di casa migliore, più sana e respirabile.

Ci sono diversi modi per verificare e migliorare la qualità dell’aria in casa propria, come ci spiega l’articolo del Messaggero.

La qualità dell’aria di casa dovrebbe essere la nostra priorità, specie se abbiamo animali e se nella nostra famiglia ci sono bambini o persone affette da allergie.

Non c’è cosa più semplice ma vitale del respirare, e se anche in casa non riusciamo a farlo in maniera sana diventa difficile prendersi cura della nostra salute e di quella dei nostri cari.

Conclusioni

Abbiamo visto come le soluzioni per rendere l’aria di casa più respirabile e migliore ci sono e sono tante, per questo è bene trovare le modalità più consone e metterle in atto da subito.

La nostra casa dovrebbe essere il nostro luogo sicuro, al riparo da tutto ciò che può esserci nocivo, bisogna quindi agire di conseguenza per mantenerla tale.

La scelta dei prodotti per la pulizia della casa è tra le più importanti a questo scopo e adesso sai quali sono i prodotti migliori e le modalità più sicure perché la tua casa profumi sempre di pulito nel modo più naturale possibile.