Prossimamente il nuovo FRECCIAROSSA 1000 potrà viaggiare fino a 350 km/h, Roma – Milano in soli 2 ore e 20 minuti

Un treno in grado, quasi, di decollare: ecco le caratteristiche del nuovo Frecciarossa 1000, un mezzo che potrà consentire ai passeggeri di accorciare realmente le distanze e di viaggiare più volte al giorno in tutta Italia senza problemi.

Il nuovo treno, infatti, potrà raggiungere la velocità di 350 chilometri all’ora, dando la possibilità ai viaggiatori di impiegare solamente 2 ore e 20 minuti per andare da Milano a Roma.

La gestione burocratica del nuovo Frecciarossa 1000

Il Frecciarossa 1000, come tutti i lettori di infotrasporti.com potranno apprezzare, sarà certamente un treno innovativo, capace di rivoluzionare le modalità di viaggio degli italiani su tutto il territorio nazionale.

Tuttavia, sembra che l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini, si sia dovuto occupare dei passaggi necessari per consentire ai nuovi treni di attraversare le diverse zone d’Italia.

Infatti, è stato fondamentale rivolgersi all’Agenzia Nazionale per la sicurezza delle Ferrovie, che si occupa di rilasciare le certificazioni per la circolazione dei nuovi mezzi.

La rete italiana sarebbe in grado di supportare mezzi che viaggino sino ai 350 chilometri all’ora ma sugli stessi binari sarebbero presenti anche treni che, ovviamente, andranno a velocità inferiori.

Secondo l’Agenzia sarà essenziale, quindi, regolare gli orari di transito del Frecciarossa 1000 in modo da far viaggiare contemporaneamente i diversi treni super veloci e non determinare né problemi di sicurezza né ritardi per i nuovi mezzi.

Le caratteristiche del nuovo Frecciarossa 1000

Il Frecciarossa 1000 non sarà solo più veloce rispetto agli altri treni, ma sarà anche maggiormente versatile. Infatti, esso è stato progettato allo scopo di potersi adattare sia a sistemi elettrici, e binari, differenti, sia a quelli che sono i protocolli di sicurezza e di segnalazione che sono presenti non solo in Italia ma anche nel resto d’Europa.

Si avrà, grazie ai nuovi mezzi che dovrebbero iniziare ad operare definitivamente per il dicembre del 2017, il passaggio dall’alta velocità all’altissima velocità.

Infatti, anche se la velocità media del nuovo treno sarà di circa 350 chilometri all’ora, il Frecciarossa 1000 è stato testato in modo da poter raggiungere picchi fino ai 400 chilometri all’ora.

Il tutto con la più totale sicurezza, sia per i conducenti, che potranno avere sistemi di dialogo differenti che si adatteranno a chi si occupi di inviare loro le segnalazioni, sia per i passeggeri, che potranno davvero viaggiare nella massima tranquillità.