Come scegliere un amplificatore per auto

Audiofili e amati della musica tentano di portare la perfezione anche nella propria vettura, ecco perché cercano i migliori amplificatori per auto, così da soddisfare il loro bisogno.

In auto, gli amplificatori integrati spesso non riproducono un suono chiaro e pulito, per questo installare degli amplificatori per auto potrà rappresentare la scelta più logica. Con un tale apparecchio si potrà sia potenziare l’impianto ma anche rendere il suono più pulito e davvero perfetto all’orecchio.

Primi passi per la scelta degli amplificatori per auto
La prima cosa che bisognerà controllare, ancor prima della scelta del dispositivo, sarà la potenzialità dell’impianto già presente nella propria vettura, così da capire quale sarà la potenza massima che le casse potranno supportare.
Dopo questo sarà opportuno decidere quale tipologia di dispositivo si vorrà installare nella propria auto, in base alle proprie esigenze, anche di natura economica.

Come scegliere la potenza del modello
La migliore scelta sarà di dedicarsi a un solo amplificatore per il subwoofer, ma si potrà tranquillamente adottare anche un amplificatore per ogni cassa presente nella vettura.
L’accortezza sarà quella di controllare la potenza massima supportata dagli altoparlanti, da questo dato converrà togliere sempre un 10%: il risultato sarà la massima potenza degli amplificatori per auto da prendere.
La potenza viene definita in RMS, che esprime la potenza continua dell’amplificatore che alimentano i diffusori.
Altro aspetto saranno i canali disponibili dal dispositivo: un amplificatore per auto a 3 canali avrà modo di gestire due altoparlanti e il subwoofer, a 4 canali ben 3 altoparlanti e il subwoofer e così via.

Dove posizionare l’amplificatore?
Per evitare problemi e interferenze all’impianto elettrico, gli amplificatori per auto dovranno essere posizionati almeno a 1 metro di distanza dall’autoradio.
Aspetto importante sarà quello di isolare il dispositivo dall’auto, utilizzando magari un’asse di legno che eviterà vibrazioni e urti per rendere il suono il più pulito possibile.
I migliori posti per installare questi dispositivi sono sotto i sedili posteriori o nel bagagliaio, il secondo è il preferibile per il maggior spazio presente e inoltre sarà più facile un ricambio d’aria che tenderà a raffreddare l’impianto stesso.

Quali sono i migliori amplificatori per auto?
La scelta del dispositivo non dovrà essere effettuata con fretta, ma converrà avere molto cura durante le ricerche, stando attenti agli aspetti che più potranno soddisfare le esigenze: spazio, economicità, potenza, ecc.
Il Sony XM-GTX6040 4.0 è un modello ad alta potenza, offre un massimo di potenza a 110 Watt per canale ed è ideale per chi desidera un suono adrenalinico e davvero pulito. E’ un altoparlante a 3 canali che potrà essere utilizzato per configurare solo il subwoofer (con potenza max da 330 W) o due altoparlanti e il subwoofer.
Il Philips CMP400/55 invece dimostra una maggiore compattezza, più pratico e maneggevole ma di ridotta potenza. Seppure con 4 canali, la potenza totale sarà di poco superiore ai 200 Watt e quindi, di 50 Watt per canale. Una scelta preferibile per vetture compatte, dove si preferirà la pulizia del suono e il poco spazio.