Sicurezza sul lavoro: le scarpe antinfortunistiche

Le scarpe antinfortunistiche sono ormai diventate obbligatorie in moltissimi ambienti di lavoro. Garantiscono protezione al piede e permettono al lavoratore di non incappare in spiacevoli infortuni. Oggi esistono collezioni create dai più importanti brand di calzature, che offrono una gran varietà di scelta, anche dal punto di vista del design. Le scarpe antinfortunistiche migliori devono possedere alcune importanti caratteristiche previste dalla legge. La normativa in materia suddivide queste scarpe in categorie a seconda del loro grado di protezione. Le SB sono quelle con i requisiti minimi di sicurezza, hanno punta in acciaio in 200 joule e la tomaia deve sempre essere fabbricata in pelle o simil pelle. Le S1 sono integrate con una suola antistatica con assorbimento dell’energia nella parte dove è posto il tallone. Le S2 hanno in più l’impermeabilità in ogni parte della tomaia ed una resistenza all’acqua pari al tempo di 60 minuti. Le S3, oltre a possedere tutte le peculiarità dei modelli precedenti, hanno una speciale lamina anti-perforazione, per preservare il piede da ogni tipo di lacerazione da parte di oggetti appuntiti. Le S4 vengono integrate con una particolare protezione contro gli idrocarburi, mentre le S5 possiedono una lamina protettiva e sono dotate di suola tassellata oppure scolpita. Questa distinzione fra modelli permette una scelta oculata, che va fatta in base al lavoro che si deve svolgere.

Scarpe antinfortunistiche per ogni professione

La sicurezza sul luogo di lavoro è una delle prerogative più importanti per riuscire ad operare in piena efficienza, tutelando la salute e l’incolumità di ogni lavoratore. Le scarpe antinfortunistiche sono sicuramente uno dei mezzi più efficaci per preservare una parte fondamentale del corpo come il piede durante le ore di lavoro. Nei cantieri edili, nelle officine, nelle industrie è necessario indossare questa tipologia di scarpa da scegliere sempre con molta attenzione e scrupolo. Esistono in prevalenza quattro tipi di calzatura antinfortunistica. La scarpa bassa garantisce protezione al piede, soprattutto nella zona della punta. Le scarpe alte e gli stivali preservano anche la zona tutt’intorno alla caviglia e certe tipologie di stivali possono arrivare anche fin sotto il ginocchio. I sandali hanno sempre la punta in ferro ma si differenziano per non possedere lacci ma pratiche e comode chiusure in velcro. Infine gli zoccoli sono per lo più adottati nel ramo sanitario e alimentare e sono provvisti di una chiusura posteriore. È sempre consigliabile optare per una scarpa che abbia un’ottima calzata e una suola ergonomica. Oltre alla sicurezza bisogna anche valutare comodità e traspirazione per alloggiare i propri piedi entro scarpe accoglienti e confortevoli. Questo aspetto non deve mai essere tralasciato dato il grande uso ed utilizzo delle antinfortunistiche.

Scarpe antinfortunistiche di qualità e sicure

I requisiti minimi delle antinfortunistiche sono sempre riportati nell’etichetta interna, come prevede la legge della Comunità Europea. Per comprendere con più precisione quale scarpa acquistare bisogna quindi far riferimento a queste normative. Essere protetti e comodi quando si opera nell’ambito lavorativo è molto importante e scarpe antinfortunistiche di qualità sono il primo elemento da prendere in considerazione, sia che si scelga questo tipo di scarpa da soli o che la fornitura sia fatta dalla ditta per la quale si lavora. Oggi non esiste che l’imbarazzo della scelta in una gran moltitudine di antinfortunistiche a norma e prodotte dai più importanti brand internazionali, con un ottimo rapporto tra la qualità ed il prezzo. Qualsiasi sia l’ambito di lavoro indossare scarpe antinfortunistiche dalla grande qualità aiuterà a lavorare senza pensieri e con l’assicurazione di indossare un prodotto certificato. Soprattutto in settori come catene di montaggio, nelle aziende manufatturiere, nei magazzini o nei cantieri indossare scarpe di questo tipo è fondamentale nonché obbligatorio. Le collezioni odierne sorprendono anche per presentare modelli dai design sempre più moderni, all’avanguardia e studiati nel dettaglio, uno sguardo alle ultime tendenze della moda per avere ai piedi scarpe di tendenza oltre che sicure, certificate e garantite.