Tipologie e utilizzi dei gel UV professionali

Negli ultimi anni la ricostruzione delle unghie è diventata un fenomeno in grande crescita anche in Italia. Negli ultimi decenni, infatti, si è diffusa in maniera smisurata l’attenzione delle donne verso le unghie, che ci tengono in particolar modo a presentarsi con unghie perfette e ben curate non solo in occasioni importanti, ma anche nella quotidianità.

La tecnica di ricostruzione unghie con il gel è una tecnica molto veloce e semplice rispetto alla storica ricostruzione in acrilico, e soprattutto garantisce alle unghie brillantezza e lucentezza.

Quali gel UV professionali e lampada scegliere?

Pur essendo una tecnica molto semplice quella della ricostruzione unghie con il gel UV, bisogna comunque stare attenti al tipo di prodotto che si acquista e scegliere gel e lampada adatti. Le lampade UV vanno scelte in base alla potenza e all’intensità della luce perché da questo dipende il tempo di polimerizzazione del prodotto.  Esistono gel UV di diverse tipologie, tra le quali le due fondamentali: gel monofasico e trifasico.

La differenza sostanziale di questi due prodotti, oltre che nel costo e nel tempo di applicazione, sta nel fatto che il primo (monofasico) racchiude in se le tre fasi della ricostruzione delle unghie: base o mediatore di aderenza, costruzione, lucidatura; mentre in quello trifasico bisogna applicare tre prodotti differenti per ogni fase della ricostruzione.

Esistono inoltre dei prodotti adatti a donne in gravidanza o con particolari allergie, questi prodotti non bruciano l’epidermide una volta messi sotto la lampada UV.

Un altro tipo di prodotto sono i gel camouflage, che hanno una tonalità vicina a quella delle proprie unghie per rimanere il più naturale possibile ma allo stesso tempo proteggerle; il gel refill ideale per il ritocco di una ricostruzione, ed è consigliato farlo almeno una volta al mese per eliminare l’effetto ricrescita.

Le fasi della ricostruzione unghie con i gel UV

E’ giusto sapere che prima di procedere con la ricostruzione delle unghie con il gel UV è bene disinfettare sempre le proprie mani e quelle di un eventuale cliente, successivamente si procede con l’applicazione di uno strato di primer su tutta l’unghia e si lascia asciugare all’aria, dopo si procede con uno strato di gel e si fa polimerizzare nella lampada UV per  due minuti (salvo indicazioni differenti riportate sulla confezione del prodotto); se le unghie riportano una vecchia decorazione sgrassare la superficie con un cleaner; infine formare la curva C con una goccia di gel e polimerizzare in lampada UV.