Pavimento alla veneziana: quanto costa e come si fa

Il pavimento alla veneziana è sempre più richiesto da coloro che amano e desiderano un design raffinato ed elegante. Spesso ci si ritrova frenati per due aspetti: quanto costa? E come si fa questo pavimento alla veneziana?

Questa particolare pavimentazione (anche chiamata seminato), è formata da frammenti di marmo, pietrisco, vetro e coccio, che sono tenuti da una malta cementizia, che successivamente viene lucidata e pressata.

Per realizzare un pavimento alla veneziana con i fiocchi, il lavoro viene svolto da artigiani professionisti, anche noti come terrazzieri. Tutt’oggi, per poterlo creare si adottano le stesse tecniche utilizzate nel XVI secolo.

Il prezzo del seminato alla veneziana può dipendere da diversi fattori: cosa include? (Spesso il massetto è escluso dal preventivo), sono state considerate le materie prime da usare? Il traporto? Tutte le fasi di levigatura? Complessivamente, per una terrazza veneziana il costo è di 100a metro quadrato.

Aggiungendo decorazioni particolari (tipo la madreperla o altri marmi di valore) ed in base a quanto è grande l’ambiente da pavimentare, non sono esclusi prezzi più alti che potrebbero arrivare a 150€ o 180€ per metro quadrato.

Come si fa il pavimento alla veneziana? Viene preparato un sottofondo dove sarà presente una rete elettrosaldata. Successivamente, si crea uno strato da 3 centimetri circa, di granuli di piccola pezzatura che verranno impastati con il cemento.

Fatto ciò, si eseguirà la semina di scaglie o granuli di cocciopesto e marmo. Infine si può procedere con la battitura per livellare e stabilizzare i granuli, facendo in modo che stagionino per un po’ di giorni. L’ultimo step, sarà quello della stuccatura, levigatura e lucidatura.

Nonostante i passaggi possano sembrare semplici, in verità realizzare un’opera di pavimentazione come questa richiede molta precisione ed esperienza, altrimenti si rischierebbe di compromettere l’intero lavoro provocando danni non indifferenti.