Come fare una campagna facebook efficace per la tua attività

L’utilizzo dei social media ormai è un fenomeno piuttosto diffuso. Ogni giorno migliaia di persone si iscrivono, visitano e pubblicano le loro storie all’interno di piattforme che per molti sono un insostituibile mezzo per rimanere in contatto con il mondo.
Questo fenomeno ha portato ben presto le aziende ad avere un occhio di riguardo per queste piattaforme, iniziando a capire che la maggior parte del pubblico si trova proprio li, e che i metodi pubblicitari classici sono ormai diventati obsoleti per certi aspetti.
Per aziende piccole o grandi, i social sono un’ottima opportunità di visibilità e di acquisizione nuovi clienti.
Tra i tanti nati negli ultimi anni Facebook è ancora il numero uno al mondo con oltre 2,23 miliardi di utenti mensili.
È possibile utilizzare facebook per attività di Branding Awareness (massimizzando l’esposizione del proprio brand ad utenti profilati) o per attività di marketing diretto mediante l’acquisizione di lead, visite al sito etc. utilizzando diverse modalità di campagne post sponsorizzati, inserzioni etc.
Facebook può quindi essere usato per promuovere campagne pubblicitarie, ottimizzare dei servizi e aumentare allo stesso tempo i fan che ne usufruiscono.
Per rendere tutto questo efficace, è necessario però compiere tutta una serie di passaggi, attività mirate che renderanno il lavoro molto più efficace. Senza una pianificazione dettagliata si potrebbe passare molto tempo senza ottenere risultati, con un notevole dispendio di energia e una crescente frustrazione.
Vediamo quindi come muoversi per ottimizzare il proprio lavoro, svolgendo alcune semplici azioni che vi porteranno risultati in poco tempo.

Agenzie partner per campagne pubblicitarie

Gestire i dirrententi aspetti delle creazioni di campagne pubbliciarie online, se non si è portati, senon si ha una buona preparazione o semplicemente non si ha il tempo materiale, potrebbe rivelarsi complicato. Per questo alle volte, soprattutto quando si ha un’azienda e bisogna occuparsi di altre mansioni, è bene consultare agenzie specializzate proprio nel settore del marketing, esperti anche in social media.
Per attività in cerca di consulenze o di agenzie partner con cui avviare campagne online social consigliamo su Roma la web agency KMA https://www.kmastudio.it e su Milano l’agenzia web The Rope https://therope.it/

Suggerimenti per operare in modo autonomo sui social

Se si vuole operare in modo autonomo Facebook mette a disposizione diverse guide di supporto. Sebbene vengano proposti corsi su corsi, le guide sono molto esaustive.
Andando nella sezione Business di Facebook sarà possibile accedere a diverse guide che orienteranno nella scelta dell’argomento appropriato, approfondendo le tematiche legate a diversi settori. Nella pagina iniziale, che trovate al seguente link https://www.facebook.com/business/resources, sarete indirizzate al menu dove troverete domande e risposte in base alla sezione di cui volete maggiori informazioni e chiarimenti.
Mentre se desiderate chiarimenti riguardo inserzioni e post in evidenza, allora questo è il link che cercate https://www.facebook.com/business/help.
Insomma, gli strumenti per rendere Facebook uno strumento davvero utile e non solo per il piacere ci sono tutti, basterà fare qualche piccolo sforzo ed avvalersi anche del parere degli esperti, e ben presto il vostro business decollerà.

Differenza tra Sponsorizzaizoni e Inserzioni

Innazitutto è necessario che un’azienda, prima di cominciare una campagna pubblicitaria, sappia esattamente quali sono i propri obiettivi, per stabilire quale metodologia di pubblicità è migliore per le sue esigenze, se la sponsorizzazione di un post o un’inserzione.
Che differenza c’è tra le due metodologie? Una è migliore dell’altra?
In realtà dipende, soprattutto da quello che volete ottenere.
La sponsorizzazione non è altro che un post messo in evidenza dalla propria Pagina, che attraverso un pagamento puo giungere più velocemente al pubblico interessato. Questi però si differenziano dalle inserzioni perché non vengono creati attraverso la pagina di Gestione inserzioni, e quindi non sono personalizzabili. Inoltre sono pensati più che altro ad ottenere visualizzazioni e “Mi piace” alla propria pagina senza però vendere nessun servizio o app dedicata.
Le inserzioni invece sono strumenti pubblicitari più completi e personalizzabili, che permettono di dare più notorietà al proprio brand, e ottimizzare l’installazione di eventuali app, la visualizzazione di video, pagine web e molto altro ancora, incrementando in questa maniera anche la vendita di eventuali servizi.

I passi fondamentali per usare Facebook nel Business

Una volta stabiliti i propri obiettivi pubblicitari, bisogna capire quali sono i passaggi fondamentali affinché il proprio lavoro porti dei risultati in breve termine, ma soprattutto che si rivelino efficaci nel tempo.
Il primo passaggio importante è essere presente sul social media. Non basta difatti postare di tanto in tanto una foto o un articolo sulla propria pagine per avere followers, ma bisogna stabilire dei legami, delle conversazioni con le persone che portino valore. Per farlo è necessario pubblicare contenuti di valore, di qualità ed interessanti al pubblico che si vuole raggiungere.
Il secondo passaggio è essere originali e coinvolgere le persone, magari con la pubblicazione di immagini accattivanti e frasi di impatto che colpiscano il cuore delle persone. Un linguaggio semplice e diretto è la cosa migliore per farsi riconoscere e scegliere tra milioni di altri brand.
Il terzo passaggio è quello di creare delle relazioni con il proprio pubblico. Facebook è un potente strumento per mettere in comunicazione le persone, creare legami, e per farlo si può sfruttare la propria Pagina aziendale. Rispondere a domande commenti e quant’altro in tempo reale fornirà non solo un contatto diretto, ma anche un modo per correggere eventuali imperfezioni al proprio brand e capire cosa piace effettivamente alle persone. È un lavoro che richiede tempo, ma se fatto con intelligenza e nel modo giusto porterà benefici alla crescita del proprio brand.
Il quarto passaggio richiede l’organizzazione di eventi, serate, corsi e qualsiasi cosa rappresenti un momento di incontro con il proprio pubblico, incrementando in questa maniera la propria visibilità. Avere un riscontro a quattr’occhi con il proprio pubblico e metterci la faccia è sempre la strategia migliore per creare buoni rapporti, alle persone piace vedere chi c’è dietro ad un’attività di successo.

Gli ultimi passaggi da effettuare sono la creazione di annunci sponsorizzati, cioè post e inserzioni a pagamento che possono portare notorietà alla propria Pagina in breve tempo, e l’analisi dei dati con i quali verificare in tempo reale i progressi effettuati, attraverso grafici e statistiche si avrà una panoramica di ciò che piace e ciò che invece è meglio eliminare o modificare.
Seguendo i vari passaggi senza trascurare nulla, potrete dare una marcia in più al vostro business. Ovviamente non vi aspettate che tutto accada da un giorno all’altro, i consigli dati vanno ripetuti nel tempo, monitorando i progressi e migliorando di volta in volta l’aspetto e i contenuti della vostra pagina.
Capire le esigenze della propria clientela non è semplice, e sicuramente si andrà incontro a molti errori prima di poter imboccare la strada giusta. Ma non disperate tutto si risolverà con deterimnazione e costanza.