Profumerie online: la convenienza dell’acquisto online

L’avvento di internet, tra i suoi numerosi vantaggi, ha reso possibile acquistare prodotti e beni personali per la cura del corpo con pochi click e senza difficoltà, direttamente da casa e con il vantaggio di acquistare in totale sicurezza. Grazie ai numerosi siti e-commerce oggi, non soltanto è possibile valutare con calma descrizioni tecniche e caratteristiche di ogni prodotto presente sul mercato, ma è persino possibile acquistare oggetti personali come profumi e creme per il corpo, risparmiando notevolmente sulle spese d’acquisto.
Acquistando su internet, il cliente, può comprare in prodotto a prezzi competitivi, un prodotto che sul mercato presenterebbe un prezzo d’acquisto decisamente maggiore.
I vantaggi dell’acquisto di profumi su internet sono numerosi, sono molti i portali che offrono servizi di acquisto ai propri clienti con pochi click, semplicemente effettuando la registrazione nel sito del negozio online e seguendo la procedura di volta in volta indicata dal sistema.
Semplicemente collegandosi al sito internet della profumeria dunque, il cliente può avere accesso a tutti i prodotti di profumeria presenti sul sito, in modo da poter liberamente visionare le caratteristiche di ogni profumo (compreso il prezzo, indicato accanto al prodotto).
Una volta individuato il prodotto favorito, il cliente dovrà semplicemente aggiungerlo al carrello, in modo che il sistema, avanzando la procedura su richiesta del cliente, memorizzerà l’ordine e chiederà al cliente di scegliere il mezzo di pagamento preferito.
Per pagare i prodotti nel carrello online il cliente può scegliere diverse opzioni di pagamento, può decidere di pagare attraverso paypal, con una postepay o con una carta di credito. Il cliente può inoltre scegliere di pagare in contanti, direttamente alla consegna del prodotto (pagamento in contrassegno).
Dopo aver effettuato l’acquisto, l’acquirente riceverà sulla propria casella di posta elettronica i dati inerenti al prodotto e le informazioni sul giorno di spedizione dell’ordine.
Come si può notare, acquistare un profumo da internet è un’operazione sicura e veloce, e non comporta rischi nemmeno per il pagamento (visto che può essere effettuato con la modalità che più aggrada al cliente).
Grazie ai costi di gestione sensibilmente ridotti su internet, i profumi si trovano online in prezzi decisamente ridotti rispetto al prezzo del mercato, questo vantaggio ha contribuito enormemente allo sviluppo dell’e-commerce negli ultimi anni.
Sui siti di shopping online è possibile trovare profumi di nicchia a prezzi molto convenienti, marchi conosciuti e fragranze prestigiose, che su internet vengono in genere vendute con sconti importanti (chi ama i profumi prestigiosi non deve dunque rinunciare al piacere di acquistare una fragranza conosciuta e costosa, anche perché su internet è possibile trovare profumi non più reperibili in commercio).
I vantaggi di un acquisto online di profumi e prodotti per il corpo tuttavia, non si traducono soltanto in un risparmio economico, ma nella possibilità del cliente di ricevere direttamente a casa il prodotto senza nessuna difficoltà e senza rischio (il sistema di spedizione viene tracciato in modo tale da avvisare il cliente sul giorno e sull’orario di spedizione, in modo che il cliente possa ricevere il pacco negli orari indicati, direttamente dal corriere).
Tra gli altri vantaggi dell’acquisto online di profumi troviamo sicuramente la possibilità di chiedere il reso del prodotto entro 15 giorni dalla spedizione e il rimborso della spesa del prodotto (nel caso in cui, per qualsiasi motivo, il prodotto non dovesse giungere a destinazione).
Anche i prezzi di spedizione sono piuttosto economici.
Tra le più conveniente profumerie online possiamo trovare il negozio di ProfumissimaOnline, lo store dedicato alla vendita di profumi online delle migliori marche a prezzi scontati tutto l’anno. Cliccando sul sito www.profumissimaonline.com è possibile visionare tutto il catalogo di profumi disponibili in diversi formati (ad esempio 25, 50, 100 ml), per uomo e donna.
Per scegliere la categoria di proprio piacimento basterà navigare tra le diverse aree del sito, per confrontare i prezzi e valutare la convenienza dei prodotti.
Il negozio garantisce la consegna veloce dei profumi e la confezione regalo gratuita a richiesta del cliente, i clienti possono chiamare anche il numero di assistenza presente sul sito, in modo da ottenere chiarimenti e informazioni.

Guida alla scelta dei capi di tendenza per la stagione autunno/inverno 2018-19

Il freddo è alle porte e i vestiti estivi, svolazzanti e leggeri, sono da riporre per qualche mese, per fare spazio a maglioni e capi più pesanti e tipicamente invernali.

Come ogni anno, però, i quesiti rimangono sempre gli stessi: quali sono le tendenze autunno/inverno? Prima di procedere con gli acquisti dei nuovi capi, infatti, ci si deve sempre informare su quelli che sono i trend del momento, così da scegliere solo cose effettivamente alla moda e al passo con i tempi.

Chi ama seguire le tendenze non può che amare il momento del cambio di stagione che, sempre più spesso, porta con sé tante nuove compere.

I capi di tendenza da avere nel proprio armadio

Venendo al dunque, ecco i capi che si devono necessariamente avere nel proprio guardaroba in questa nuova stagione. Si va dai cappotti dal taglio classico ai maglioni di lana leggermente over size e pronti da abbinare in qualsiasi occasione. Torna di moda lo stile etnico, che solitamente viene relegato al periodo estivo, ed è sdoganato anche il bianco, colore non propriamente invernale nell’immaginario collettivo.

Questo sembra essere l’anno delle stampe animalier, che sono uno dei must have di stagione e che vanno a interessare sia gli abiti che i cappotti e le giacche, ma non solo. Anche scarpe e accessori in generali si vestono come leopardi, pitoni, zebre e altri animali che sono tornati di gran moda.

Un inverno abbastanza appariscente, quindi, quello che sta per tornare, che riporta in auge anche i bellissimi vestiti a fiori, possibilmente lunghi e messi con degli stivali molto alti.

Inoltre, ritornano anche i camperos, le cinture con fibbia decorata, le camicie da cowboy e tutto quello che richiama il mondo dei film western.

Il tutto viene ben rappresentato da tantissime nuove collezioni che sono appena uscite negli store dei brand più famosi. Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Ciò che è chiaro è che quest’anno sarà impossibile rinunciare a qualche capo molto vistoso, che dovrà essere combinato con qualcosa di più classico, ispirato magari alla moda di qualche decennio fa.

Non finisce qui: sono di gran moda anche gli abiti con grandi spacchi, che andranno per la maggiore nel periodo delle festività natalizie e in occasione di Capodanno, così come anche i vestiti con fili di cristallo e quelli lamè. Insomma, c’è qualcosa per tutti i gusti e non si può non notare anche un forte e prepotente ritorno della moda anni ’80 che, però, a dire il vero si vede già da qualche stagione.

Come scegliere i capi perfetti da mettere nel proprio armadio?

Se si ama la qualità quando si parla di vestiti, si deve guardare sempre e comunque al made in Italy. Per questo motivo, la nuova collezione di Imperial Abbigliamento su carillomoda.it sta facendo faville. Del resto, si sta parlando di capi di qualità, realizzati nel nostro paese solo ed esclusivamente con materiali di un certo livello. Da anni ormai, questo brand è diventato uno dei più amati da coloro i quali sono attenti alle tendenze e vogliono sempre essere al passo con i tempi e alla moda.

L’attenzione ai particolari, ai materiali e alle tecniche di produzione sono alcuni dei segni distintivi che si devono ricercare quando si vuole acquistare un capo alla moda. Il fatto che sia anche prodotto in Italia è un plus che non può di certo essere sottovalutato ed è per questo motivo che, come sopra, si deve sempre preferire un capo made in Italy.

Del resto, questo è un sinonimo di qualità da anni e anni ed è così anche nel resto del mondo, dove i capi e la moda italiana vengono osannati e amati da tutti.

I gioielli di tendenza più belli per l’autunno inverno 2018-19

Quando l’autunno e l’inverno bussano alle porte si pensa sempre a fare il cambio di stagione per quel che concerne i vestiti. Dai guardaroba vengono tolti gli abiti estivi e viene fatto spazio a cappotti, maglioni, felpe, giacche e quant’altro.

Tuttavia, si dovrebbe prestare molta attenzione anche ai gioielli, poiché questi sono un accessorio che valorizza qualsiasi tipo di outfit, anche il più semplice.

Molto spesso, però, non si pensa al fatto che ci sono delle tendenze per i gioielli, che vanno di pari passo a quelle che sono le mode del momento.

Quali sono, quindi, i gioielli da scegliere per l’autunno inverno 2018-19? Ecco i suggerimenti migliori che arrivano direttamente dalle passerelle degli scorsi mesi e dalle varie settimane della moda che ci sono state in giro per il mondo.

Le tendenze autunno inverno: i gioielli alla moda

Tra i gioielli di tendenza in questa nuova stagione invernale ormai alle porte spiccano, anche per dimensioni, gli orecchini anni ’80. Tornano in auge, quindi, i cerchi e gli orecchini extra strong, che moltissime donne non hanno mai smesso di amare. Ma non solo: sono nuovamente di gran moda i gioielli che rappresentano delle forme geometriche. Spazio, quindi, a bellissimi orecchini geometrici, di varie forme, ma anche a pendenti di collane e spille che richiamano questo tema.

Quest’anno, inoltre, si vedrà il ritorno delle famose spille maxi che tanto andavano di moda anni fa e che saranno perfette per chiudere giacche e cappotti, ma anche per arricchire felpe e pullover se si tratta di esemplari fantasiosi e ricchi di charme.

Anche le collane lunghe sono un vero e proprio must have di stagione. Attenzione, però: è di moda portare più collane nello stesso momento, così da creare mix vari e molto interessanti.

Per ciò che concerne, invece, i bracciali, tornano di moda i bangles colorati, che possono essere indossati anche su tutti e due i polsi. Insomma, ce n’è per tutti i gusti e ci si può sbizzarrire un po’ come si preferisce.

Tanti i gioielli anche per gli uomini che, mai come quest’anno, saranno impreziositi da bracciali, anelli e collane, anche molto appariscenti e importanti, proprio come le ultime tendenze comandano.

La scelta dei gioielli da acquistare per la nuova stagione, però, va fatta con attenzione. Si devono acquistare, infatti, prodotti di qualità, dei brand più noti. Solo in questo modo, infatti, si potrà essere sicuri di comprare il meglio che si possa desiderare.

Che si tratti di bracciali, anelli, pendenti, charms, orologi, orecchini o oggettistica, si deve sempre preferire l’acquisto sicuro in punti vendita o in e-commerce specializzati come, ad esempio, ammiratigioiellistore.it. Questo è, senza dubbio, uno dei migliori e-shop per l’acquisto di gioielli sempre alla moda e in linea con le nuove tendenze, ma anche di quelli che possono essere definiti come classici senza tempo. Dal 1984, l’azienda in questione offre al suo pubblico solo gioielli e accessori delle migliori marche, italiane e non. Un sinonimo di qualità che è apprezzato da moltissime persone e che rende la scelta dei gioielli un vero piacere.

Acquistare dei gioielli di qualità è molto importante, soprattutto perché, come detto, questi vanno a impreziosire gli outfit e permettono di stare sempre al passo con i tempi anche quando si parla di accessori.

Proprio per questo motivo, come si deve scegliere con cura cosa comprare, è importante prestare attenzione anche alla qualità del gioiello stesso e alla sicurezza dello store dal quale si procede con l’acquisto.
La stagione invernale è ormai vicina ed è il momento di pensare ai nuovi acquisti preziosi!

Consigli per le neomamme: tutto quello che devi sapere

Diventare una mamma è una gioia immensa che regala sensazioni uniche ed emozioni indimenticabili. Le neomamme devono, però, oltre alle tante gioie devono affrontare anche parecchie difficoltà: di punto in bianco si ritrovano catapultate in diverse situazioni per loro decisamente nuove, come per esempio cambiare i pannolini al bambino oppure prenderlo in braccio per coccolarlo e calmarlo. Per molti aspetti una neomamma cambia i suoi orari e le comuni abitudini, deve essere sempre pronta e reattiva a dar da mangiare al proprio piccolo, svegliarsi di notte per accudirlo, cambiare i pannolini, mettere creme, e farlo smettere di piangere. A volte, a causa di queste situazioni e di questo clima di adattamento una neomamma trascura il proprio stile e la propria moda personale e al contrario mette da parte sé stessa per concentrare tutte le proprie forze solo sul piccolo appena nato. Tuttavia, con alcuni consigli, è possibile riuscire sia a prendersi cura del bambino, sia a curare con attenzione il proprio stile. Ecco quindi alcuni consigli che le neomamme possono trovare realmente utili e come metterli in pratica per ottenere diversi benefici!

Prediligere uno stile semplice e ben abbinato

Ci sono molteplici tipologie di mode che si possono adattare alla perfezione ad una neomamma che si ritrova ad essere indaffarata tra le mille cose da fare. Ad esempio, una scelta ottimale potrebbe essere quella di prediligere sempre e comunque uno stile semplice ed asciutto. Ciò non significa trascurarsi, anzi forse è proprio il contrario! Una moda senza particolari eccessi ha uno stile semplice da abbinare in modo che una giovane mamma possa decidere facilmente quali vestiti abbinare prima di uscire. Con i giusti abbinamenti, si può davvero ottenere uno stile trendy e far colpo sulle proprie amiche e amici. Per avere uno stile semplice comunque, è necessario anche utilizzare la propria fantasia. Non occorre necessariamente effettuare spese folli ma con tanti piccoli accorgimenti è possibile migliorare davvero il proprio guardaroba e donare alla propria immagine una ventata d’aria fresca!

Piccoli accorgimenti per il proprio stile: gli accessori

Uno dei modi per migliorare il proprio stile da neomamma, senza spendere molto, ottenendo allo stesso tempo un effetto vantaggioso, è quello di acquistare e indossare diversi accessori. Per accessori si intendono oggetti decorativi come braccialetti, collane, charm e molto altro ancora rientri in questo genere. Gli accessori spesso hanno un costo non troppo elevato e possono abbinarsi alla perfezione se si predilige uno stile semplice e non troppo ricercato. Anzi, se si sceglie una moda di questo genere, un accessorio assume ancora più valore, perché risplende e viene messo in evidenza. Per gli altri sarà più facile notarlo e di conseguenza apprezzarlo. Esistono accessori di vario genere: a volte, è possibile scegliere braccialetti oppure charm che rispecchiano tratti della propria personalità oppure che vogliono mettere in evidenza determinate situazioni. Ad esempio, è possibile acquistare accessori belli da vedere che attraverso simboli iconici raffigurano il legame che c’è tra mamma e bambino oppure che rappresentino l’amore che esiste tra i due genitori del nascituro. Servendosi degli accessori giusti ed abbinandoli alla perfezione, una neomamma può davvero migliorare il proprio stile non dedicando comunque troppo tempo al perfezionamento di questo aspetto!

Dove acquistare accessori per neomamme?

Tuttavia, non è sempre facile comprendere dove sia possibile acquistare accessori e gioielli per neomamme che siano di buona qualità. Molti ricercano questi prodotti particolari sul web, in vari shopping online. Tuttavia, a volte è possibile imbattersi in portali che non offrono garanzie e che mettono in commercio solo prodotti scadenti di bassa qualità. Altre volte poi, persone che hanno acquistato online su siti poco raccomandabili sono state vittima di truffe e raggiri. Dov’è quindi che una neomamma può acquistare accessori e gioielli di qualità senza preoccupazioni? Su https://www.oroargentovirgola.it/it è possibile per esempio acquistare in modo affidabile e sicuro.
Sul web esistono è possibile trovare tante idee e tanti brand specializzati nella realizzazione e nella vendita di gioielli e accessori per neomamme. È importante affidarsi a siti e e-commerce con cataloghi sottoposti a controlli periodici in modo che la qualità degli articoli in vendita non sia scadente. Acquistando gioielli e accessori in rete è importante ricevere garanzie di acquisto nel caso in cui qualcosa non andasse a buon fine, verificando la possibilità di avere il diritto di recesso e il reso di un articolo. È necessario inoltre porre attenzione al prezzo, verificando con attenzione i prezzi troppo bassi.

I vantaggi di acquistare prodotti di brand riconosciuti sul mercato

Uno dei vantaggi di acquistare gioielli di brand riconosciuti sul mercato come Oro, Argento Virgola sta nel fatto di possedere cataloghi vasti e differenziati. In questo modo una neomamma, per esempio, può sempre trovare il prodotto che più si adatta al proprio stile personale, ricercando tra centinaia di prodotti che possiedono caratteristiche sempre diverse tra loro. Un ulteriore consiglio è quello di valutare la struttura del sito che deve essere ordinato e strutturato in modo intelligente, diviso in categorie, in modo che anche chi non possiede esperienza oppure dimestichezza con i dispositivi tecnologici potrà trovarsi a proprio agio ed esplorare facilmente le diverse sezioni. I cataloghi di charm, medagliette, collane, braccialetti, pendenti sul web sono davvero diversi, è possibile acquistare ciondoli di varie forme e dimensioni. Sui siti di gioielli e accessori specializzati per le giovani mamme sono raggruppati tutti i prodotti ideali per coloro che sono neomamme e vogliono condividere con gli altri la loro passione per il piccolo oppure il rapporto speciale che intercorre tra genitore e figlio.

Neomamme: non preoccupatevi della moda!

In ultima analisi quindi, chi diventa mamma per la prima volta non dovrebbe affatto preoccuparsi di apparire sciatta o non preparata. Sopperire a questo “problema” è davvero possibile, semplicemente adattando il proprio stile e facendolo diventare semplice ma con alcune decorazioni d’effetto. Come abbiamo visto, in rete le soluzioni sono molteplici, la grande varietà di accessori e gioielli ideali per neomamme può essere acquistata ad un prezzo davvero economico. Sorridi e rinnova il tuo stile!

Come essere sicuri di sé in 3 mosse

Quante volte ci siamo trovati nella condizione di non avere nessun tipo di fiducia in noi stessi e in quello che stiamo facendo?

Come si è potuto ragionare sul fatto che siamo in una fase di stallo e non riusciamo ad uscirne fuori?

Quanto dobbiamo lavorare per imparare di nuovo ad essere sicuri di sé?

E se sì quali sono le 3 mosse che dobbiamo fare per uscire fuori da quella situazione di impasse in cui le circostanze della vita o noi stessi ci hanno messo alla prova?

Questo è quello che Liberoinformato.it ha scoperto.

Quando non sappiamo dove sbattere la testa è in quel momento che dobbiamo partire da noi o basandoci su noi stessi o pretendendo di avere un supporto esperto su alcuni siti specifici che si possono dare una mano su alcuni punti.

Ora, però, vediamo insieme quelle che sono le mosse che ci consentono di fare quel passo in avanti, che ci permettono di uscire fuori da quello stallo messicano, come in quei western in cui per ore c’è un piano sequenza su due pistoleri che sono bloccati in un duello che non si risolve mai.

Il nostro duello è nei confronti di noi stessi, è questo l’ultimo dei nostri ostacoli prima di cambiare la nostra vita.

3 mosse per essere sicuri di sé

1. Prenditi cura di te stesso

A volte ci lasciamo andare, ci trasandiamo anche mentalmente, pensiamo di non avere bisogno di cure come se non fosse possibile avere tempo per prendersi cura del proprio corpo e della propria mente. Non lasciarti andare, non mangiare troppo, non bere ancora di più, nutri la tua mente con curiosità, leggendo libri, vivendo situazioni differenti.

Non accontentarti di un amore che non sappia d’amore, vivi con grande energia e passione.

2. Prendi coscienza della tua personalità

Hai una personalità un po’ appannata da vicissitudini che ti hanno fatto credere di non essere in grado di uscire fuori da quello che è un periodo di impasse? Non possiamo non ragionare su quella che è la nostra personalità ed è giusto prendere coscienza, davvero prendere coscienza di noi stessi che abbiamo bisogno di essere completamente noi per prendere tutto il coraggio che ci serve per cambiare vita.

Non dobbiamo mai considerare la nostra personalità come nemica di noi stessi, anzi dobbiamo fare tesoro della nostra forza e della nostra debolezza per avere poi ragione d’essere come siamo. Quello che ci interessa è solo vivere la vita al 100 per 100 con una consapevolezza che non abbiamo mai avuto in precedenza.

3. Impara ad accettare i complimenti

Questa è una sensazione difficile da spiegare ma che è chiara a chi ha problemi con se stessi. Quello che mi sento da dire è che dobbiamo essere in grado di accettare i complimenti che ci vengono fatti, dobbiamo crederci, dobbiamo davvero pensare di essere speciali.
A volte non accettare davvero i complimenti ci porta a non essere sicuri di noi perché non siamo consapevoli di quali siano le nostre qualità agli occhi degli altri.

Non ci crediamo.

E se non ci crediamo non possiamo essere in grado di ragionare su quello che davvero vogliamo.

E se non siamo sicuri di noi stessi non possiamo imparare ad amare quelli che sono i nostri sogni e trasformarli in vere opportunità di vita.

Quando ci troviamo davanti a delle situazioni che non ci piacciono dobbiamo decidere se vogliamo restare in una situazione di fermo psicologico e fisico o se vogliamo darci da fare per cambiare in maniera esponenziale quella che è la nostra vita. E quando abbiamo bisogno di qualcuno che ci dia una mano è sempre bene pensare che l’unica mano di cui abbiamo bisogno sia proprio quella che parte da noi.

Non ci sarà mai nessuno in grado di darci la spinta per cambiare le cose che non siamo noi stessi. E questa è la ragione per cui dobbiamo curare tutte le nostre cose, dobbiamo coltivare la sicurezza in noi stessi, dobbiamo mostrarci più sicuri e più predisposti a dare un senso a tutto ciò che ci accade nella vita con una spinta molto forte verso la crescita personale.

Forse ti può interessare: Corso Base Masterness JOB: come trasformare la tua Passione in Professione

Nessuna vita ha bisogno di chiusura, nessuna vita è finita se non è finita la vita. E questo è quello che deve spingerci sempre più verso il futuro.

Perché gli studenti hanno difficoltà a studiare il latino?

Studiare il latino non sempre si rivela un’impresa semplice, perché in un buon 80% dei casi i ragazzi vengono rimandati a settembre a causa delle insufficienze durante l’anno scolastico.

Senza contare che spesso bisogna anche ricorrere a degli aiuti esterni per imparare a studiare questa materia complessa. Quindi, è fisiologico chiedersi perché gli studenti hanno difficoltà a studiare il latino.

Beh, questa domanda non ha una risposta univoca, perché le difficoltà che gli studenti possano avere derivano da diverse cause. In linea generale, bisogna considerare che si tratta di una lingua nuova al liceo, di solito non studiata alle scuole medie. E’ anche una lingua assai classica di cui spesso ci si chiede l’utilità, visto che al di fuori della scuola non risulta una lingua parlata.

E ciò che è nuovo risulta sempre ostico all’esordio. Ecco perché lo studio iniziale di questa materia comporta per molti studenti numerose criticità. Tuttavia, dietro alla problematicità del latino si nascondono ulteriori lacune.

Innanzitutto, si tratta di una materia che prevede lo studio di molte regole grammaticali (che comprendono la fonetica, la morfologia, la sintassi della proposizione e del periodo), in cui spesso bisogna lavorare di memoria, ma soprattutto di logica, in quanto il latino è una “lingua di testa “.

Per di più, è una materia strettamente collegata alla grammatica italiana. Per cui, quando i ragazzi non riescono a tradurre una versione o delle frasi, bisogna sondare se, a priori, ci sono delle lacune di grammatica italiana.

Pertanto, in questo caso, bisogna fare uno studio comparatistico tra grammatica italiana e grammatica latina. Vi accorgerete che il latino non è una lingua inutile, ma sviluppa e affina le capacità logiche, interpretative e traduttrici del pensiero.

Se quest’articolo vi è piaciuto, provate a curiosare su https://interrogati.it e, per rimanere in tema “latinista”!

Pulizia del viso: come farla nella maniera corretta

Certo, la pulizia del viso dall’estetisti è sicuramente la cosa migliore, ma si possono ottenere risultati molto simili anche con la pulizia fatta in casa, risparmiando così molti soldi che potrai utilizzare per le ferie visto che arriva l’estate.
Ecco quindi che tratteremo come fare una pulizia fatta in casa e se vuoi approfondire l’argomento ti consigliamo di visitare il nostro sito web dedicato esclusivamente alla pulizia del viso a casa, con consigli anche sulle migliori spazzole per il viso, saune SPA e molto altro per una pulizia del viso come nel salone di bellezza.
In questo articolo ti darò invece dei consigli che se applicati potranno fare la diffrenza

Lavarsi sempre prima le mani

Questo è un passaggio che non tutte fanno, anzi si salta spesso procedendo subito alle fasi successive. È molto importante invece lavarsi le mani prima di compiere qualsiasi operazione di puliza sul viso altrimenti sarà come provare a pulire I mobili con un panno sporco. Non una mossa intelligente vero?

Struccarsi con accuratezza

Il secondo passo, anche se non consiste nella fase vera e prorpia di pulizia del viso, è proprio quello di struccarsi in modo molo accurato. Si, perché la condizione indispensabile per INIZIARE le fasi di pulizia del viso è proprio quella di non avere alcuna traccia di trucco.
Molte donne pensano che questa fase faccai parte della pulizia del viso, ma non è così; infatti è solo la condizione necessaria per procedere ad una vera e propria pulizia efficace, come da salone.

Lavarsi la faccia

Fatte le operazioni pre-pulizia precedentemente descritte cominiciamo con la prima fase: lavarsi accuratamente il viso con detergente e acqua; consigliamo di massaggiarsi durante il lavaggio il viso con movimenti circolari per circa un minuto e sucessivamente ascigarsi con un panno pulito.

Aprire I pori

Una fase molto importate della pulizia del viso e quella di aprire I pori con dei suffimigi. Ci sono 2 soluzioni a questo, una caseraccia mentre l’altra più professionale. Non ci va di consigliare particolarmente una piuttosto che l’altra, la scelta sta a te e come preferisci; ricordati che l’importante è il risultato, non il mezzo.
Detto questo possiamo fare I suffimigi in 2 modi:

1. Pentolino: fai scaldare l’acqua e portala ad ebollizione utilizzando possibilmente anche il bicarbonato
2. Grazie alle economiche SPA casalinghe, degli attrezzi che puoi comperare per pochi euro e in poco tempo creano del vapore adatto ai suffimigi. Alcune SPA consentono anche di utilizzare gli olii profumati, facendo così da diffusore di olii

Pulizia del viso con spazzola per la pulizia del viso

A questo punto potresti utilizzare la combinazione Scrub+Maschera, soluzione molto conosciuta che certamente porta ottimi risultati, oppure anche la soluzione più veloce grazie alla Spazzola per la Pulizia del Viso.
I risultati con quest’ultima saranno notevoli (questo dipende anche dalla spazzola e dal budget che avrai a disposizione per acquistarne una) e in poco tempo otterrai un viso luminoso e liscio.
Come si usa?
Semplice basta inserire la testina più adatta al tuo scopo – tipicamente quella morbida – e passare con movimenti circolari e senza calcare tropppo sul tuo viso per circa un minuto o poco più; la spazzola si fermera’ per un attimo emettendo un suono ogni 15/20 secondi e dovrai passare alla zona del viso successiva.
Inserendo inoltre la testina esfoliante potrai prederti cura del tuo viso in modo completo; ricorda solo di fare questo trattamento una o due volte massimo a settimana.

Applicare una crema idratante

A questo punto, finita la pulizia vera e propria, è un’ottima pratica applicare la crema idratante.
Solo un consiglio: se prevedi di stare all’aperto qualche ora utilizza una crema solare protettiva anche quando è nuvoloso. Questo perché il sole e` una delle cause priciapli del precoce invecchiamento della pelle e causa causa aumenti nele rughe.
Non vorrai mica avere la pelle di un marinaio vero? Ovviamente si scherza.

Questi eranoi nostri consigli, mase vuoi ulteriori approfondimenti, recensioni sui prodotti (Spazzole per il viso e SPA comprese) ti consigliamo di passare sul nostro sito.

Lo Skateboard: Le basi per iniziare

Lo skateboard consiste in una tavola costruita tipicamente in legno e muinita di ruote. La tavola è costruita solitamente da 7 strati di legno d’acero appositamente progettati rivestita da un pannello di poliuterano per renderlo scorrevole durante gli “slides”, i classici trick dove la tavola scivola su una superficie.

Noi di VaidiSkate ci occupiamo di quest sport in quanto appassionati e vogliamo mettere a disposizione la nostra esperienza per rispondere alle domande più comuni.
Sai qual è a proposito la domanda più comune che ci viene fatta? Beh, semplicemente quali sono I migliori skateboard per iniziare dal rappoto qualità / prezzo migliore?
Ecco quindi che sul nostro sito ne parliamo in modo più approfondito, dantoti consigli su qualunque tipi di skateboard – compresi I cruiser I I longboard – per iniziare alla grande spendendo il meno possibile.
Ma continuiamo.

La storia dello skateboard

Il primo skateboard venne costruito negli anni 50 e fu realizzando staccando le ruote dei pattini a rotella e fissandole ad una tavola.
Divento popolare in California specialmente nella zona di Venice Beach a Los Angeles grazie alla popolarità del surf. Quando I ragazzi non lo potevano praticare si rivolgevano alla tavola fatta in legno per sfrecciare sulle strade e divertirsi con rampe artigianali.
Poi ci furono I tempi dellle piscine e dei primi trick, dove lo sport conobbe un incremento di popolarità e furono organizzati I primi tornei anche internazionali.

Certo, negli anni la popolarità dello skate subì forti alti e bassi ma ritorno di moda negli anni 2000 col diffondersi dei primi videogiochi sullo skateboard e divenne mainstream. Proprio in questi anni molti si avvicinarono a questo sport che proprio in questo momento sta rinascendo, anche supportato dai mezzi elettrici che vengono via via introdotti.
Insomma, il futuro si preannuncia roseo.

I componenti dello skateboard

Parliamo ora brevemente dei componenti dello skateboard.
Come ti ho già accennato lo skateboard è composto da una tavola in legno tipicamente costituita da 7 strati di legno d’acero e adatto agli splides e lunga dai 7” ai 10.5”. La tavola presenta spesso delle grafiche molto affascinanti che attraggono specialmente I bambini che vedono I loro supereroi preferiti ritratti – non comprate comunque le tavole da supermercato, mi raccomando.
Sopra la tavola viene applicato il nastro Grip, per farti capire tipo la carta vetrata, utile per non scivolare e appunto far grip con le scarpe.

Passiamo a quello ce c’è sotto la tavola.
Sotto la tavola vengono applicati 2 Trucks tipicamente in alluminio e fissati alla tavola da 4 dadi. 1 truck, come facilmente intuibile, è fissato nella parte anteriore dello skate, mentre il 2 truck nella parte posteriore. Non entriamo nello specifico, ma è grazie ai cuscinetti inseriti in ciascuno dei trucks che riuscirai a cambiare direzione spostadoti con il peso da una parte o dall’altra mentre sei in movimento.
Alle 2 estremita di entrambi I truck sono fissate le ruote, costituite tipicamente in poliuterano. Le ruote vengono fissate ai cuscinetti, l’ultima componente principale dello skateboard. Si, perché possono garantire maggiore o minore scorrevolezza e possono essere più resistenti o meno a seconda della loro scala ABEC; tipicamente la misura ABEC 5 garantisce per chi vuole fare tricks il giusto compromesso tra velocità e resistenza.

Come guidare lo Skateboard

Uno skateboard si muove spingendo per terra con un piede mentre l’altro rimane sulla tavola. Certo I primi tentativi saranno goffi e capiterà di cadere, ma non ti preoccupare, quello che succede sono sempre 2 risate con gli amici.
Ti consigliamo comunque di utilizzare sempre le protezione costituite da polsiere, ginocchiere e gomitiere e comprare l’importantissimo casco da skate per proteggere la testa.
Per frenare invece basta “inchiodare” un piede a terra e ti fermerai anche perché durante I primi tentativi la velocità sarà molto bassa e ti risultera molto facile.
Consigliamo sempre prima di iniziare di cercare di trovare l’equilibro stando sopra la tavola da fermi, magari sopra tappeto o stando attaccati con le mani a qualcosa.

Siamo arrivati alla fine di questo nostro articolo introduttivo sullo skateboard. Ti ricordiamo di visitare il nostro sito VaidiSkate per appofondire l’argomento.