Come funziona un e-commerce multivendor?

Sulle orme dei più grandi markeplace del mondo, sempre più attività si avvicinano al mondo dell'ecommerce prendendo spunto dai giganti come Amazon Alibaba e FlipKart.

Se però analizziamo bene queste tipologie di e-commerce notiamo una differenza sostanziale rispetto al classico negozio online: sono tutti e-commerce multivendor.

Il motivo è presto detto: i siti web di e-commerce multivendor offrono infinite soluzioni in più rispetto ai classici single-vendor.

Volete alcuni esempi? Hanno una gamma di prodotti più ampia (grazie ai venditori multipli), non c'è bisogno di creare un negozio (i venditori hanno i propri negozi), sono convenienti e hanno una maggiore presenza sul web.

Affinché tutti questi vantaggi possano essere utilizzati nel modo più efficace la cosa più importante è scegliere la "macchina" che è più in linea con le singole esigenze. I nomi sono molti, si va dal classico ed economico Woocommerce ai famosi Prestahop e Magento fino ad arrivare al gettonato CsCart.

Un e-commerce multivendor dovrebbe essere ricco di funzionalità dal punto di vista dell'amministratore, del venditore e dell'acquirente, caratteristiche fondamentali come ci spiega l'ingegnere Fabio Penagoli responsabile dello sviluppo di CsCart.it sulla pagina del sito ufficiale alla sezione Multivendor.

Penagoli consiglia in primis di fare una accurata cernita tra le tante offerte partendo da ciò che fondamentalmente vuole Google per indicizzare un e-commerce nei motori di ricerca: un e-commerce perché funzioni bene deve avere una user experience fatta bene che agevoli i clienti nei vari passaggi dalla scelta del prodotto all'acquisto finale.

Se si pensa che tra novembre e dicembre scorso gli acquisti online degli italiani sono stati 6,8 miliardi di euro (fonte Ansa), ben si capisce l'importanza di investire nella vendita online.

Ecco perché, tenendo bene a mente quanto abbiamo detto sopra, abbiamo preparato una lista di suggerimenti che un e-commerce multivendor dovrebbe avere per dare un'esperienza utente perfetta a 360°.

Come funziona un e-commerce multivendor dal punto di vista degli acquirenti

Sappiamo tutti quanto siano importanti i clienti ma soprattutto i potenziali acquirenti e quindi il primo passaggio di questa lunga analisi parte proprio da loro, cercando di capire tutti gli elementi necessari e le caratteristiche che un ecommerce mercato multi-vendor deve avere:

Facilità di navigazione

La facilità di navigazione rende ancora più piacevole il piacere dello shopping. Un ecommerce è come un viaggio che deve essere bello e rilassante. Un viaggio che parte dalla scelta del prodotto e termina con l'acquisto.

Checkout facile

Mantenere la pagina di checkout semplice, breve e coinvolgente è fondamentale. Questo aiuterà a generare più vendite dalla stessa quantità di traffico. 

Monitoraggio degli ordini

È bene informare i clienti quando il loro ordine è stato approvato, elaborato, spedito e/o pronto per la consegna. Se poi all'ordine si aggiunge il numero di tracking number i clienti si sentiranno ancora più coccolati e sicuri.

Multilingua/Multicurrency

Entrambe queste caratteristiche migliorano la user experience in quanto i clienti potranno non solo leggere le sche prodotto nella loro lingua, ma pagare nella loro valuta preferita.

Opzioni di pagamento multiple

Dare ai clienti la libertà di scegliere la modalità di pagamento preferita, non solo migliorerà la loro esperienza di acquisto, ma li invoglierà a chiudere subito l'ordine.

Come funziona un e-commerce multivendor dal punto di vista dei venditori

Se i clienti sono fondamentali per la riuscita di un business online i venditori sono una parte altrettanto importanti.

Ecco perché un ecommerce multivendor è la scelta migliore, perché in un unico negozio ci possono essere infiniti venditori, ognuno dei quali vende cosa vuole.

Assicuriamoci quindi che i venditori trovino tutte le seguenti caratteristiche sul vostro sito web  multivendor.

Importazione/Esportazione

Dalle categorie fiscali ai cataloghi per vendere i prodotti è fondamentale la funzione che permette ai singoli venditori di importare/esportare tutti i dati che vogliono migrare dal loro gestionale all'interno dell'e-commerce. Invece di fare tutto il lavoro manualmente, un sistema automatico rende le cose più facili e veloci.

Vendor Dashboard

Fornire al venditore/ri una dashbord è un'ottima idea per permettere loro di gestire il loro profilo, i loro prodotti, le vendite e l'inventario da un'unica piattaforma online.

Promozioni

Un built-in Pay per Click (PPC) ossia una campagna di pubblicità può aiutare i venditori a promuovere i loro prodotti e vedere come le loro campagne pubblicitarie direttamente nei negozi presenti nel multivendor. 

Funzione Multistore

Ci sono molti casi in cui un venditore ha più negozi. Un marketplace multivendor che offre ai singoli venditori la possibilità di aggiungere tanti negozi quanti sono i negozi che ha sarà un bene per il venditore così come per il proprietario del multivendor stesso.

Come funziona un e-commerce multivendor dal punto di vista degli amministratori

L'amministratore è colui che ha avuto l'idea e che ha deciso di creare un e-commerce multivendor. Gli amministratori sono il deus ex machina del progetto, sono coloro i quali gestiscono tutto e tutti, compresi i clienti e i fornitori. Ed è per questo che un sito web multivendor deve avere le seguenti caratteristiche affinché gli amministratori possano avere il controllo totale del progetto.

Catalogo prodotti

Un catalogo prodotti non solo rende le cose facili per i venditori, ma semplifica la vita degli amministratori. Pensiamo ad esempio ad un catalogo realizzato dall'amministratore dove tutti i venditori devono aggiungere semplicemente il loro prezzo.

Gestione della revisione dei prodotti 

Questa caratteristica aiuta gli amministratori a stabilire la credibilità di un prodotto e a mantenere il valore del brand tra i clienti. Ma soprattutto aiuta i venditori a mostrare i loro prodotti con il più alto valore e gli amministratori a massimizzare le entrate.

Elaborazione automatica delle attività

Dall'impostazione delle commissioni ai pagamenti fino ad arrivare alla gestione delle spedizioni in tempo reale, l'automazione è la chiave per una gestione dell'ecomemrce senza problemi.

Report e dati

Dall'analisi dei rapporti sulle vendite ai report sulle campagne fino al gestione dei dati dei clienti la creazione di un database digitale permette agli amministratori di far crescere le entrate in modo eterogeneo.

Sperando che questa guida sia utile per scegliere l'ecommerce multivendor che più è affine alle singole esigenze, riteniamo che, oggi più che mai, un sito web multivendor racchiuda in sé tutte le caratteristiche per realizzare un ecommerce che funzioni perfettamente.

Senza contare poi la semplicità con il quale può essere gestito da remoto ovunque ci si trovi nel mondo o la possibilità per le start-up di assumere personale in coworking pvisto che sempre di più la vendita online risulta complicata e difficile e gli imprenditori, sempre a combattere con il tempo e con la velocità con cui cresce internet mese dopo mese, spesso cadono dal pero facendo investimenti sbagliati.

Ecco perché un negozio online multivendor è certamente la soluzione e-commerce migliore chiavi in mano per pianificare una strategia di marketing aziendale intelligente e proficua.