Noleggio carrelli elevatori Rimini: noleggio a lungo termine vs noleggio a breve termine

Nel corso di questi ultimi anni i numerosi progressi tecnologici raggiunti hanno permesso al mercato dei carrelli elevatori di fare enormi passi avanti.

Complice anche la crisi economica di questi anni, molte aziende hanno iniziato ad utilizzare sempre di più il servizio di noleggio carrelli elevatori.

In questo articolo ti mostro le caratteristiche principali del noleggio carrelli elevatori Rimini a lungo termine e di quello a breve termine e quando queste due formule sono convenienti, così da aiutarti nella decisione finale.

Noleggio carrelli elevatori a lungo termine.

Attraverso il noleggio carrelli elevatori a lungo termine un’azienda è in grado di utilizzare il mulette senza di fatto acquistarlo e senza dover sostenere alcun costo di assistenza ed eventuale riparazione.

Questo tipo di servizio può essere offerto non solo da ditte specializzate nel noleggio ma anche dalla stesse aziende produttive .

Solitamente un contratto di noleggio carrelli elevatori a lungo termine ha una durate che va dai 24 ai 60 mesi e può comprendere anche il servizio di assistenza: in questo caso è la stessa azienda fornitrice che provvede alla riparazione del mezzo.

Noleggio carrelli elevatori a breve termine.

Il noleggio carrelli elevatori a breve termine invece può prevedere un noleggio a giornata oppure a settimana ed è ideale per coloro che hanno bisogno di utilizzare il muletto in situazioni di emergenza.

Solitamente le aziende che si occupano di noleggio tendono a non vendere spesso questa formula dal momento che prevede un costo elevato e comporta rischi maggiori.

Ti spiego perché il noleggio carrelli elevatori Rimini conviene di più.

Come avrai capito il noleggio a lungo termine è nella maggior parte dei casi la soluzione migliore.

Rispetto alla formula di breve termine infatti comprende l’assistenza full service: in pratica se il muletto si rompe è la stessa azienda che lo ripara e sostituisce.

Inoltre in caso di sostituzione viene dato un mezzo di cortesia in modo da non fermare la produzione o l’attività in generale.

Dal punto di vista della manutenzione è la ditta di noleggio che:

  • Si occupa dei controlli periodici e della manutenzione programmata
  • Fornisce la ricarica per la batteria e le indicazioni principali per mantenerla sempre in ottimo stato
  • Sostituisce i pneumatici in caso di usura eccessiva.

Ultimi consigli …

Dunque come vedi noleggiare un carrello elevatore per un periodo di tempo prolungato è molto conveniente e vantaggioso.

Quando acquisti un muletto nuovo oppure usato devi considerare che l’azienda produttrice non è più responsabile della performance del mezzo.

In molti casi inoltre è possibile riscattare al termine del periodo di noleggio il carrello elevatore che di fatto diventerebbe di tua proprietà: il riscatto di norma ha un costo più basso rispetto all’acquisto!

E il prezzo?

Scommetto che in questo momento stai pensando proprio a questo.

Le rate del noleggio carrelli elevatori variano in funzione delle caratteristiche del mezzo, se è nuovo oppure usato.

Non posso darti dei costi certi, ma delle stime in base al valore medio del mercato.

Per un carrello elevatore classico frontale, semi nuovo con una portato di 2500 kg ed un’altezza di sollevamento di 4000 mm la rata di noleggio si aggira intorno ai 400 euro mensili per un periodo di 60 mesi.

Per un carrello nuovo con una portata di 2500 kg ed un’altezza di sollevamento di 400 mm si parla di una rata  mensile di 500 euro per un periodo prolungato di 60 mesi.

Dunque la rata di  noleggio carrelli elevatori non dipende solo da fatto che il mezzo sia nuovo o meno, ma anche dalla portata dello stesso e dall’altezza che deve eventualmente raggiungere.

Ogni azienda ha le proprie esigenze e dunque il prezzo può essere molto diverso da un soggetto all’altro.