Come scegliere un’agenzia di allestimenti fieristici

Scegliere una società per aiutarti a progettare e realizzare tutto il design e le funzionalità del tuo stand fieristico per partecipare alla prossima fiera di settore, richiede un’attenta ricerca e valutazione. Dopotutto, se vuoi avere successo con la tua strategia durante la fiera, hai bisogno di uno stand sorprendente che rifletta l’immagine della tua azienda.

Il tuo allestimento deve essere progettato per attirare l’attenzione in pochi secondi e, allo stesso tempo, comunicare in modo convincente il tuo messaggio di vendita.

Deve anche essere costruito con un layout che ti permetta di incontrare e salutare i potenziali clienti in modo comodo e amichevole.

Esistono diverse tipologie di agenzie che ti possono aiutare con il tuo stand nelle fiere commerciali

  • Produttori specializzati nella realizzazione completa e strutturale dello stand
  • Allestitori di mostre
  • Studi di progettazione indipendenti specializzati nel merchandising e nel visual display
  • Agenzia di marketing e pubblicità

Come puoi vedere dall’elenco sopra riportato, non tutte le aziende di design forniscono tutti i servizi specifici per l’esposizione in fiera, inoltre, le competenze possono variare in modo significativo da una società all’altra.

Per iniziare la procedura di selezione del tuo fornitore, prendi in considerazione la possibilità di visitare qualche fiera e parlare con gli espositori presenti, possibilmente in campi non concorrenti con il tuo, che hanno stand e allestimenti che ti attirano molto bene l’attenzione del pubblico, di solito sono quelli con più ressa e partecipazione.

Oppure potresti voler identificare i produttori di allestimenti contattando organizzazioni professionali, chiedendo alla tua camera di commercio i nomi delle società o ricevere referenze da colleghi e partner commercialie.

Una volta che hai steso un elenco di 3-5 potenziali fornitori, prenditi il ​​tempo di contattarli per saperne di più sui loro servizi e le loro competenze.

Fai queste domande per iniziare la tua valutazione

  • Quali sono le capacità e le specifiche specialità dell’azienda
  • Da quanto tempo operano nel settore
  • Quanti clienti servono in un anno?
  • Dove si trovano
  • Tempi medi di produzione, spedizione e installazione di tutto l’allestimento
  • Numero di persone nello staff
  • Se affidano eventuali servizi all’esterno
  • Se offrono garanzie
  • Un elenco di clienti precedenti da poter controllare

Inoltre, cerca di capire se ciascuna azienda è attenta alle tendenze espositive e ai progressi tecnologici.

Questo ti aiuterà a determinare se sono lungimiranti e creative nel modo in cui affrontano la loro attività, ciò avrà un impatto su ciò che potrebbero produrre per te.

Il prossimo passo è ridurre l’elenco dei potenziali fornitori a un massimo di tre in base agli input che hai ricevuto, fai un ultimo controllo di tutti le informazioni che hai ottenuto e poi chiedi a ciascuna azienda di presentare una proposta che descriva in dettaglio il loro approccio per lo sviluppo del tuo progetto espositivo, sulla base di una serie di linee guida e parametri che gli dovrai fornire.

Questa tua richiesta non deve richiedere lavori di progettazione specifici, ma un piano di azione per lo sviluppo del lavoro.

Quando hai ricevuto le diverse pianifica un appuntamento con ciascuna impresa e chiedi di presentarti la loro proposta.

Se il produttore non è locale, pianifica una chiamata in videoconferenza per rivedere insieme la proposta, durante l’incontro o la chiamata, fai più domande possibili e cerca di chiarirti ogni dubbio o perplessità per massimizzare il tuo successo.

Chiedi di vedere esempi del loro lavoro realizzati per clienti attuali e passati, in seguito, dovresti essere in grado di prendere una decisione ponderata su quale sia il fornitore ideale per poter partecipare alla prossima fiera di settore con il tuo stand.